Martedì 23 Agosto 2016 - 13:30

Baby kamikaze Kirkuk: Mio fratello si è fatto esplodere

Il 12enne era stato fermato da polizia mentre indossava cintura esplosiva

Baby kamikaze Kirkuk: Mio fratello si è fatto esplodere

Ancora un caso di giovani kamikaze pronti a seminare panico e a 'punire gli infedeli'. Il 12enne fermato dalla polizia a Kirkuk mentre indossava una cintura esplosiva ha raccontato che suo fratello si era fatto esplodere poco prima. Secondo quanto riferisce la testata curda Rudaw, l'aspirante kamikaze ha detto che lui e il fratello, anche questo molto giovane, erano stati addestrati e mandati in missione dal padre.

LEGGI ANCHE Isis e la guerra dei bambini: sempre più 'cuccioli del califfato'

Ieri i media avevano riferito che il bambino aveva raccontato di essere stato rapito dallo Stato islamico e costretto ad intraprendere l'azione suicida. Citando la polizia, Rudaw riporta che il 12enne ha detto di essere un rifugiato proveniente da Mossul.

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Venezuela Elezioni: Nicolas Maduro al voto

Venezuela, rieletto Maduro. Ma l'opposizione grida ai brogli

Il presidente riconfermato fino al 2025. Gli avversari denunciano pressioni sugli elettori e chiedono una nuova consultazione

US-POLITICS-ECONOMY-IMF-WORLDBANK-SPRING-MEETINGS

La Francia avverte l'Italia: "Se non rispetta impegni a rischio stabilità dell'eurozona"

Il ministro dell'Economia Bruno Le Maire lancia l'allarme e ricorda: "In Europa ci sono regole da rispettare"

VENEZUELA-ELECTION-PREPARATIONS

Venezuela stremato al voto per le presidenziali: Maduro verso la rielezione

Urne aperte fino alle 18 (mezzanotte in Italia). Schierati circa 300mila militari e poliziotti