Lunedì 04 Aprile 2016 - 13:30

Iraq, almeno 25 morti in attacchi suicidi rivendicati da Isis

Raffica di attentati dello Stato islamico

Iraq, decine di morti in attacchi suicidi rivendicati da Isis

Almeno 25 persone sono morte in una serie di attacchi suicidi avvenuti in varie zone dell'Iraq. Lo hanno riferito fonti delle forze di sicurezza del Paese, affermando che oltre 60 persone sono state ferite negli attacchi, rivendicati per la maggior parte dai militanti dello Stato islamico tramite la loro agenzia di stampa, Amaq. Cinque vittime sono state provocate dall'esplosione di un'autobomba nel centro di Bassora, la città più grande dell'Iraq. Altrettanti morti sono stati causati da un'altra autobomba esplosa a Mashahdeh, a nord di Baghdad, che aveva come obiettivo un convoglio delle Forze popolari di mobilitazione. Altre cinque persone sono morte quando un attentatore suicida si è fatto esplodere a un checkpoint nella zona nord della capitale, mentre quattro morti sono stati provocati da un altro attentatore con giubbotto esplosivo a Nassirya.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Siria, gli Usa vicini a sospendere la collaborazione con la Russia

Siria, gli Stati Uniti vicini a sospendere la collaborazione con la Russia

Tensione ai massimi livelli dopo gli attacchi su Aleppo da parte dell'esercito di Damasco, sostenuto da Mosca

Treno deraglia in stazione in New Jersey: un morto e 100 feriti

Treno deraglia in stazione in New Jersey: un morto e 100 feriti

Schianto davanti a Manhattan, crollato parte del tetto che copre i binari ferroviari

Londra, aumento prezzi e crisi alloggi: ancora bufera su Airbnb

Londra, aumento prezzi e crisi alloggi: ancora bufera su Airbnb

L'azienda respinge le accuse: "Rincaro non dipende da noi"

Aleppo, situazione sempre più disperata

Allarme dell'Unicef: Uccisi 96 bambini ad Aleppo Orientale

Il sistema sanitario nella città siriana è al collasso