Martedì 13 Giugno 2017 - 16:45

Iraq, cibo tossico in campo Unhcr: muore bimbo, 800 avvelenati

E' accaduto nel campo profughi Hasan Shami U2 vicino a Mossul

Iraq, cibo avvelenato in campo profughi: muore bimbo, 800 intossicati

Almeno un bambino è morto e circa 800 profughi sono stati intossicati nel campo Hasan Shami U2 vicino a Mossul. All'origine dell'avvelenamento c'è il cibo cucinato da un ristorante curdo di Erbil per l'iftar, il pasto serale che interrompe il digiuno del Ramadan, e fornito da un'associazione di assistenza del Qatar. Il proprietario del ristorante, ha fatto sapere il sindaco di Erbil Nabaz Abdulhamid, è stato arrestato. Tuttavia, non è stato chiarito se l'avvelenamento sia stato causato in modo intenzionale o provocato dall'uso di cibo avariato. Il pasto era composto da fagioli, riso, pollo e una bevanda a base di yogurt.

I sintomi più gravi, tra cui vomito e disidratazione, sono stati accusati dai bambini e dagli anziani. I casi più gravi sono stati trasferiti negli ospedali di Erbil e Khabat, dopo che decine di ambulanze sono state inviate nel campo profughi. Questo, aperto dell'Unhcr a maggio a circa 30 chilometri a est di Mossul, ospita 7.134 persone, secondo i dati Onu.

L'offensiva contro lo Stato islamico a Mossul e nella regione è iniziata nell'ottobre scorso, e almeno 819mila persone sono sfollate di conseguenza, secondo il ministero delle Migrazioni iracheno.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Egitto, da Usa stop a 300mln in aiuti: pochi progressi in diritti umani

Usa, stop a 300mln in aiuti a Egitto: pochi progressi diritti umani

Frustrazione per una nuova legge che regola le organizzazioni non governative

Pamela Anderson si schiera con cetacei: Chiudete Marineland ad Antibes

Pamela Anderson si schiera con cetacei: Chiudete Marineland ad Antibes

Si è fatta immortalare davanti a un manifesto del parco con un cartello dell'associazione animalista Peta

Barcellona, l'arrestato rivela: "Obiettivo era grande esplosione in Sagrada Familia"

Barcellona, l'arrestato: "Obiettivo era esplosione in Sagrada Familia"

Mohamed Houli Chemlal ha dichiarato davanti ai giudici che l'intenzione iniziale del gruppo era compiere un attentato di maggiori dimensioni

Ciampino, l'arrivo delle salme dei connazionali uccisi durante l'attentato di Barcellona

Barcellona, Francia: Non sapevamo di cellula. Salme vittime in Italia

I quattro terroristi arrestati in tribunale a Madrid. Filone d'indagine in Marocco