Domenica 28 Febbraio 2016 - 13:45

Iraq, doppio attacco a Baghdad: 70 morti, 100 feriti

I militanti dell'Isis hanno lanciato un "grande attacco" ad Abu Ghraib, a 20 chilometri dalla capitale

Iraq, doppio attentato in un mercato di Baghdad

E' salito a 70 il numero delle persone uccise nel doppio attentato suicida nel distretto sciita Sadr City di Baghdad. Altre cento persone sono rimaste ferite.  Gli attentatori  hanno attaccato posizioni dell'esercito e della polizia irachena alla periferia occidentale della capitale prendendo il controllo di un silo di grano e del cimitero. Lo riportano funzionari della sicurezza spiegando che l'assalto nei pressi della capitale è ancora in corso.. Secondo le autorità si tratta del maggior attacco vicino alla capitale degli ultimi mesi. L'Isis ha rivendicato le azioni.

I kamikaze in auto e a piedi si sono fatti esplodere nelle postazioni governative a pochi chilometri dal centro di Baghdad e vicino all'aeroporto internazionale, secondo la testimonianza di funzionari del governo.  Fonti dell'esercito e della polizia hanno fatto sapere che decine di militanti a bordo di Humvee e pick-up con mitragliatrici hanno attaccato le zone di Garma e Falluja. L'agenzia di stampa Amaq ha aggiunto che le forze irachene sono state costretti a ritirarsi da diverse località.   
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

NIGERIA-UNREST-ISLAM-SHIITE-PROTEST

Nigeria, attacco armato in chiesa: morti due sacerdoti e 16 fedeli

Il commando in azione dopo la messa nella parrocchia di St Ignatius, nel villaggio di Mbalom

Macron alla Casa Bianca

Trump riceve Macron: dall'accordo sull'Iran all'elogio di Kim Jong-un

Conferenza stampa congiunta alla Casa Bianca. Il presidente francese: "Insieme combatteremo il terrorismo"

Spagna, Palma vieta affitto di appartamenti a turisti dopo proteste residenti

Il divieto dopo vari studi che hanno rivelato che solo 645 degli 11mila avvenivano con le adeguate licenze

Parigi, meeting annuale Vivendi 2018

Francia, Bolloré in stato di fermo per corruzione: avrebbe pagato tangenti in Africa

Il miliardario, primo azionista di Vivendi, sarebbe implicato in una vicenda legata a concessioni portuali in Togo e Guinea. Marina Berlusconi: "Lui come Attila. Arrogante e senza strategia"