Domenica 17 Gennaio 2016 - 17:30

Iran, stop alle sanzioni. Rohani: Si apre un nuovo capitolo

Il presidente iraniano parla di "nuova pagina delle nostre relazioni con il mondo"

Mogherini e Zarif a Vienna

Il presidente iraniano Hassan Rohani ha salutato la fine delle sanzioni di Usa e Ue sottolineando che "abbiamo aperto un nuovo capitolo nelle nostre relazioni con il mondo", ha detto in un comunicato riportato dalla agenzia ufficiale Irna, "Oggi è l'era di una transizione dalle sanzioni allo sviluppo", si legge nella nota citata, che sottolinea come in questa fase ci sia bisogno di innovazione, investimenti, e di cogliere l'opportunità da parte di tutti gli iraniani.

Ieri il direttore generale Yukiya Amano dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) ha detto in una dichiarazione che "oggi, ho pubblicato un rapporto che conferma che l'Iran ha completato le fasi preparatorie necessarie per avviare l'attuazione del Piano congiunto d'azione globale". L'Iran ha promesso anche anche una maggiore trasparenza del suo programma nucleare, consentendo agli ispettori delle Nazioni Unite di monitorare programma atomico dell'Iran. Il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif e l'alto rappresentante Federica Mogherini sabato hanno annunciato congiuntamente l'attuazione del piano globale di azione congiunto, lo storico accordo sul nucleare raggiunto lo scorso mese di luglio. Dopo l'annuncio l'Ue ha abrogato le sanzioni economiche contro l'Iran. Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha firmato un ordine esecutivo di abolire le sanzioni contro l'Iran relative al suo programma nucleare, ha riferito la Casa Bianca.

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mosca, accoltellata una giornalista durante irruzione nella redazione di Ekho Moskvy

Russia, conduttrice accoltellata in radio: fermato l'aggressore

Tatyana Felgengauer colpita al collo, non è in pericolo di vita. Non è chiaro il movente dell'assalitore

Elezioni In Argentina

Argentina, Macri vince le legislative. A Fernandez un seggio in Senato

Nelle elezioni di midterm il presidente in carica si rafforza

Molestie sessuali anche a Wall Street: rimossi due manager

Molestie sessuali anche a Wall Street: rimossi due manager

Nel mirino C. Robert Chow e Gavin Baker, dirigenti della Fidelity Investments