Domenica 17 Febbraio 2013 - 11:05

Iran, statue di Buddha confiscate da negozi di Teheran

IMG

Teheran (Iran), 17 feb. (LaPresse/AP) - Le autorità iraniane stanno confiscando le statue che rappresentano Buddha dai negozi della capitale Teheran, nel tentativo di fermare la divulgazione del buddismo nel Paese. Lo fa sapere il quotidiano indipendente iraniano Arman daily, citando un ufficiale per la protezione dell'eredità culturale, Saeed Jaberi Ansari. Ansari definisce le statue come simboli di una "invasione culturale" e afferma che le autorità non permetteranno che siano usate per la divulgazione del buddismo. L'ufficiale non ha specificato quante ne siano state sequestrate sinora, ma ha annunciato che l'operazione proseguirà. In passato, l'Iran ha imposto divieti per combattere l'influenza occidentale, tra cui sulle bambole Barbie e sui personaggi animati Simpsons, ma questa è la prima volta che mette al bando simboli provenienti dall'oriente.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Catalogna, Puigdemont: "Il peggior attacco dalla dittatura di Franco"

Dura la reazione del governatore dopo il commissariamento della regione

Repubblica Ceca verso destra: vince Babis, il 'Trump di Praga'

Repubblica Ceca verso destra: vince Babis, il 'Trump di Praga'

Avanza il partito xenofobo Spd che vuole uscire dall'Ue, crollano i socialdemocratici del Cssd

Barcellona, in migliaia manifestano contro il governo

Catalogna, Rajoy destituisce Puigdemont. In 450mila scendono in piazza a Barcellona

Il governo di Madrid applica l'articolo 155 della Costituzione: ora la palla passa al Senato

Trump annuncia: "Divulgherò documenti segreti su John F. Kennedy"

Trump annuncia: "Divulgherò documenti segreti su John F. Kennedy"

Poche ore fa il sito Politico citava fonti ufficiali secondo cui il presidente aveva in programma di bloccare la pubblicazione, ma il nuovo tweet smentisce questa versione