Domenica 07 Agosto 2016 - 09:00

Iran, BBC: Giustiziato scienziato nucleare Shahram Amiri

L'uomo era scomparso nel 2009 durante pellegrinaggio alla Mecca

Lo Scienziato Nucleare iraniano scomparso Shahram Amiri

Lo scienziato nucleare iraniano Shahram Amiri, detenuto dal 2010, è stato giustiziato con l'impiccagione, secondo quanto riporta la BBC, che cita come fonte la famiglia dell'uomo. La madre di Amiri ha riferito che il corpo di suo figlio le è stato restituito con segni di corda attorno al collo. Lo scienziato, nato nel 1977, era stato arrestato nel 2010 in Iran, e detenuto da allora in un luogo non noto. Nel 2009, durante un pellegrinaggio alla Mecca, scomparve, per poi riapparire negli Stati Uniti più di un anno dopo. Disse di essere stato rapito e "messo sotto intensa pressione psicologica affinchè rivelasse informazioni sensibili" dalla Cia. Al suo rientro a Teheran fu accolto come un eroe. Gli Usa sostennero sempre che l'uomo si fosse trattenuto nel Paese per suo volere.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

L'astronauta Alan L. Bean , pilota del modulo lunare , fotografato durante l 'attività extraveicolare sulla luna - Le foto fu fatta dal comandante Charles Conrad jr.

Addio a Alan Bean, quarto uomo sulla Luna

E' morto in Texas all'età di 86 anni. Partecipò alla missione Apollo 12

Coree, incontro a sorpresa Kim-Moon. Summit con Trump ancora possibile

Si sono riuniti per la seconda volta (la prima era stata il mese scorso) a Panmunjom, villaggio che si trova nella zona demilitarizzata nota come Dmz

Libia, Fayez al-Sarraj parla con i giornalisti a Tripoli

Libia, le milizie: "Abbiamo preso i palazzi del potere a Tripoli"

Gli attivisti sui social riferiscono si tratti delle brigate Halbous, dei rivoluzionari e Ghaniwa. Ma il governo smentisce

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storica svolta in Irlanda: sì al referendum sull'aborto

Il 66,4% degli elettori ha votato a favore dell'abrogazione del divieto costituzionale dell'interruzione volontaria di gravidanza. L'affluenza si è attestata al 64,1%