Martedì 09 Gennaio 2018 - 16:45

IPhone esplode in punto vendita Apple di Zurigo: ferito un dipendente e sette clienti

A causare lo scoppio forse una batteria surriscaldata. Il lavoratore coinvolto stava maneggiando il dispositivo

-

Un IPhone è esploso nel punto vendita Apple di Zurigo, nella Bahnhofstrasse

. L'esplosione, dovuta presumibilmente a una batteria surriscaldata, ha provocato il ferimento di un dipendente, che in quel momento stava maneggiando il dispositivo. Un cliente è arrivato nel negozio "a causa di una batteria in surriscaldamento, accompagnata da sviluppo di fumo", ha spiegato una nota. Il dipendente che ha tentato di togliere la batteria è rimasto "leggermente bruciato" alle mani, mentre sette persone hanno avuto bisogno di cure sul posto.

Conseguenze peggiori, ha precisato la polizia, sono state evitate grazie "alla reazione del personale", che ha versato della sabbia di quarzo sulla batteria per contenere lo sviluppo del fumo. I circa cinquanta clienti e dipendenti che si trovavano nel negozio sono stati fatti uscire per precauzione. Specialisti dell'Istituto forense di Zurigo stanno analizzando la batteria, per stabilire l'origine dell'incidente.

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Estradato in Francia Salah Abdeslam

Belgio, Salah Abdeslam colpevole per la sparatoria a Bruxelles del 2016

È l'unico sopravvissuto agli attentati di Parigi. Il 15 marzo, il conflitto a fuoco con il complice tunisino Sofiane Ayar

FRANCE-HERITAGE-TOURISM-INVESTIGATION

Mont-Saint-Michel, arrestato 36enne sospettato di aver causato evacuazione

L'uomo ha litigato con il proprietario di un bar e durante la discussione ha sollevato minacce contro le forze di sicurezza

Londra, William e Kate all'evento SportsAid al Copper Box nel Parco Olimpico

È nato il terzo royal baby: un altro maschietto per William e Kate

Il bambino, come i suoi fratelli, è nato al St. Mary's Hospital

Migranti, attivisti di Identity Generation bloccano il valico del Col de l'Echelle

Scontri Italia-Francia sui migranti, via gli estremisti che bloccavano il confine

I militanti di estrema destra hanno annunciato che smonteranno il campo che bloccava il punto di passaggio per i migranti sulle Alpi francesi