Domenica 31 Gennaio 2016 - 23:15

Inter, Mancini: Arbitri peggiori in campo, ci va tutto storto

La delusione del tecnico nerazzuro

Milan - Inter

Ultimamente i risultati non sono positivi, purtroppo non abbiamo fatto delle ottime gare ma oggi il 3-0 è bugiardo. Faccio i complimenti al Milan, ma a noi sta andando tutto storto: dobbiamo lavorare". Così a Premium Sport l'allenatore dell'Inter Roberto Mancini commenta la pesante sconfitta nel derby contro il Milan. "La mia espulsione? Non ho detto niente di offensivo, ma gli arbitri sono così: sono particolari, suscettibilià Il contatto Donnarumma-Eder? Si vede che Damato non sa la regola, quella era punizione a due in area", ha aggiunto il tecnico nerazzurro parlando degli episodi arbitrali.

 

"C'era anche un'espulsione per fallo da ultimo uomo nel primo tempo - ha proseguito Mancini - ci sono degli episodi in cui l'arbitro e i suoi collaboratori hanno fatto dei disastri, sono stati i peggiori in campo. Devo capire se gli episodi sono uguali per tutti. Detto questo, abbiamo perso 3-0 e comunque abbiamo dei problemi da risolvere". Per quanto riguarda le scelte tattiche. "Santon? Stava bene e avevamo bisogno di qualcuno di fresco. Purtroppo il calcio è così: ci dispiace tantissimo per questo risultato e per quello di mercoledì, ma dobbiamo lavorare per uscirne. Dobbiamo intervenire su molti aspetti - ha detto Mancini - la nostra difesa deve tornare a essere forte e i centrocampisti devono coprire meglio, gli attaccanti devono tornare a fare gol. Mi prendo le responsabilità di tutto questo, i ragazzi hanno fatto il massimo".

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Chievo - Inter

Icardi-Perisic gol e rischi nel finale: Inter espugna Verona

La squadra di Spalletti soffre nel primo tempo, ma è cinica e spietata nella ripresa.

Pinot trionfa al Tour of the Alps. L’ultima tappa all'ucraino Padun

Il francese si prende la maglia ciclamino e lancia un messaggio in vista del Giro d’Italia. Tra gli italiani bene Pozzovivo e Aru, Quarto Froome

TOPSHOT-FBL-EUR-C3-CSKA MOSCOW-ARSENAL

Wenger, addio all'Arsenal: c'è anche Allegri per la successione

L'allenatore della Premier league se ne va a 68 anni