Mercoledì 01 Novembre 2017 - 23:15

Insigne: "Risultato ingiusto, ma noi non molliamo"

L'attaccante azzurro: "Abbiamo tenuto a testa a una grande squadra". Guardiola fa i complimenti al Napoli. Sarri, ancora polemico sul calendario: "Ci fanno sempre giocare con squadre più fresche"

Napoli vs Manchester City - Champions League 2017/2018

"Il 4-2 è un risultato ingiusto, per la prova che abbiamo disputato. C'è rammarico, perché in alcune fasi abbiamo messo sotto una grande squadra come il City, sul 2 a 2 il loro portiere ha fatto una grande parata su Callejon e sul capovolgimento di fronte abbiamo preso gol". E' rammaricato l'attaccante del Napoli Lorenzo Insigne nel commentare la sconfitta subita in casa contro il Manchester City nella quarta giornata di Champions League. "Nel passaggio del turno noi ci crediamo sempre, perché continuando a giocare così ci toglieremo delle soddisfazioni - ha aggiunto ai microfoni di Premium Sport - Ora però dobbiamo subito pensare alla Serie A: dovremo ricominciare già domenica".

Hamsik - "Il City è una delle squadre più forti d'Europa, ma nella prima mezz'ora li abbiamo messi in difficoltà. È stata una delle mezz'ore giocate meglio da quando sono nel Napoli, siamo stati straordinari". Lo ha detto il capitano del Napoli Marek Hamsik dopo la gara. "Peccato perché appena abbassi la guardia e diminuisci l'intensità queste squadre ti puniscono - ha aggiunto - Dobbiamo stare più attenti, essere più furbi".

Sarri -

"Abbiamo trovato una squadra forte e siamo riusciti a metterla in grande difficoltà. Purtroppo abbiamo digerito troppo lentamente l'infortunio a Ghoulam, l'inerzia l'abbiamo persa lì e oltretutto il gol del 3-2 lo abbiamo preso su una ripartenza che seguiva una palla gol nostra". Il tecnico del Napoli Maurizio Sarri ha commentato così ai microfoni di Premium Sport la sconfitta. "Ma la partita è stata sempre in equilibrio e questo è un bel segnale per il Napoli. Non penso ci sia un calo fisico, più che altro manca un po' la tutela della Lega Calcio, visto che ogni volta giochiamo contro squadre che hanno un giorno di riposo più di noi - ha aggiunto - Problema palle inattive? Sappiamo che è un nostro limite: siamo una squadra molto tecnica e meno fisica". A proposito dell'infortunio di Ghoulam il tecnico ha evidenziato che "dobbiamo aspettare per capire la situazione, anche se in questo momento giocare al posto suo è difficile per tutti: è uno dei migliori terzini sinistri d'Europa, ma qualche soluzione per rimpiazzarlo la troveremo"

Su Ghoulam -

Sarri è preoccupato sulle condizioni di Ghoulam: "L'infortunio a Ghoulam? C'è la sensazione che possa essere un problema serio, ma ne sapremo di più domani. Il suo infortunio ci è costato molto, visto che eravamo in pieno controllo della gara. Abbiamo perso molto, ma sono contento di ciò che ha fatto la squadra, visto che ha fatto una gara coraggiosa contro la squadra più forte d'Europa".

Guardiola - "Il Napoli ha una capacità incredibile di fare i passaggi corti, di attaccare sul lato sinistro con Ghoulam, che tra l'altro spero si possa riprendere presto dall'infortunio. Devo dirlo: nei primi 20 minuti gli azzurri ci hanno massacrato, negli spazi stretti il Napoli è la squadra più forte del mondo. Sono contento della reazione della mia squadra, del passaggio del turno e dei miei ragazzi, soprattutto dei più giovani come Sanè e Sterling". Così Pep Guardiola nella consueta conferenza stampa post-partita.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Napoli - Milan

Serie A, Insigne-Zielinski e il Napoli vola: Milan ko 2-1 al San Paolo

Una vittoria importantissima, che permette alla squadra di Sarri di tenere lontana la Roma e rinforzare il primato in vetta

Serie A - S.S.C. Napoli vs U.S. Sassuolo Calcio

Calcio, verso Napoli-Milan: Insigne, Suso e la sfida dei fantasisti

Una partita cruciale per entrambe le squadre con gli azzurri in vetta a +1 dalla Juve ma con Jorginho e Insigne ancora scottati dall'eliminazione dai Mondiali

Chievo Verona - Napoli

Hamsik: "Juventus sempre favorita. Ma il Napoli, ora ci crede"

Il capitano azzurro prepara la delicata partita casalinga col Milan: "Consapevoli che possiamo giocarcela fino alla fine"