Domenica 14 Agosto 2016 - 09:15

Inondazioni nelle Filippine: 5 morti, 81.500 persone colpite

Si prevede che le piogge intense continueranno anche la prossima settimana

Inondazioni nelle Filippine: 5 morti, 81.500 persone colpite

Almeno cinque persone sono morte e altre  81.500 sono state colpite dalle inondazioni che hanno travolto il centro e il nord delle Filippine dopo alcuni giorni di piogge intense che, si prevede, continueranno anche la prossima settimana. Quattro persone sono annegate mentre una è morte in seguito al crollo di un muro, secondo quanto riporta l'Agenzia nazionale di Gestione e Riduzione del Rischio nei disastri. Un filippino di 57 anni risulta inoltre scomparso dopoe essere uscito a pesca l'8 agosto. Un uomo di 38 anni è invece rimasto ferito dopo essere stato travolto da una frana di terra e fango.

Il Dipartimento dello Sviluppo sta gestendo 79 centri che hanno accolto 15.500 evacuati e sta offrendo assistenza ad altre 65.500 persone. Preparati pacchi di cibo da distribuire a 196.626 famiglie.

L'allerta dell'agenzia metereologica delle Filippine sul pericolo di inondazioni e frane è oggi sulla capitale Manila e sulle province di Bataan, Batangas, Bulacan, Cavite, Laguna, Nueva Ecija, Pampanga, Pangasinan, Rizal, Tarlac e Zambales. In queste zone le scuole rimarranno chiuse anche domani. Resta al momento aperto l'aeroporto di Manila.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Olanda, accoltellamento a Maastricht: almeno due morti

Diverse persone ferite nella città al confine tra Belgio e Olanda. Non si sa se si tratta di terrorismo

Francia, treno travolge scuolabus vicino a Perpignan

Francia, scontro treno-scuolabus vicino Perpignan: morti quattro adolescenti

Il pullman che trasportava i ragazzini dal liceo di Millas spaccato a metà nell'impatto, come feriscono alcuni testimoni

Campagna di Russia

La ritirata di Russia 75 anni fa: 100mila soldati non tornarono

"Solo a piedi, sempre a piedi, con un freddo terribile", ricorda ancora oggi l'allora giovane sottotenente della divisione Ravenna Guido Placido

Putin e Erdogan in conferenza stampa a Ankara

Putin si presenta come candidato migliore: Opposizione destabilizzerebbe

Il presidente russo spera nel sostegno di più di un partito politico