Martedì 28 Febbraio 2017 - 11:15

Inflazione a febbraio +0,3%, vola carrello della spesa a +1,1%

Prezzi al consumo in aumento dell'1,5% rispetto ai 12 mesi precedenti

Inflazione a febbraio +0,3%, vola carrello della spesa a +1,1%

Balzo dell'inflazione in Italia a febbraio. Secondo i dati provvisori dell'Istat, i prezzi al consumo per l'intera collettività (Nic), al lordo dei tabacchi, registrano un aumento dello 0,3% rispetto al mese precedente e dell'1,5% nei 12 mesi, rispetto al +1% annuo di gennaio.

In crescita anche i prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona, che compongono il cosiddetto 'carrello della spesa': l'aumento a febbraio è dell'1,1% su base mensile e del 3,1% su base annua, a fronte del +1,9% di gennaio. I prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto aumentano dello 0,7% in termini congiunturali e registrano una crescita su base annua del 3,2%, da +2,2% del mese precedente.

INFLAZIONE DI FONDO A +0,6%. Analogamente a quanto accaduto a gennaio, l'accelerazione dell'inflazione a febbraio 2017 è per lo più ascrivibile alle componenti merceologiche i cui prezzi sono maggiormente volatili e in particolare agli Alimentari non lavorati (+8,8%, era +5,3% a gennaio) e ai Beni energetici non regolamentati (+12,1%, da +9,0% del mese precedente). A rafforzare l'inflazione c'è poi l'accelerazione della crescita dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (+2,4%, da +1,0% di gennaio).

Di conseguenza, l''inflazione di fondo', al netto degli energetici e degli alimentari freschi, si porta a +0,6%, da +0,5% del mese precedente mentre quella al netto dei soli Beni energetici sale a +1,3% da +0,8% di gennaio.

L'aumento congiunturale dell'indice generale dei prezzi al consumo è principalmente dovuto ai rialzi dei prezzi degli Alimentari non lavorati (+3,0%), dei Servizi relativi ai trasporti (+1,0%) e dei Beni energetici non regolamentati (+0,5%).

L'aumento congiunturale dell'indice generale dei prezzi al consumo è principalmente dovuto ai rialzi dei prezzi degli Alimentari non lavorati (+3,0%), dei Servizi relativi ai trasporti (+1,0%) e dei Beni energetici non regolamentati (+0,5%). L'inflazione acquisita per il 2017 risulta pari a +1,0%.

Secondo le stime preliminari, l'indice armonizzato dei prezzi al consumo (Ipca) aumenta dello 0,2% su base congiunturale e dell'1,6% su base annua (da +1,0% di gennaio).

Scritto da 
  • readzione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Fca, Great Wall Motor conferma interesse per il brand Jeep

Great Wall Motor conferma interesse per Jeep. Fca: "Nessun approccio"

Il titolo è in netto rialzo a Piazza Affari dopo la notizia

Geely Automobile smentisce al momento piani di acquisizione Fca

Geely Automobile smentisce al momento piani di acquisizione Fca

La testata Automotive News aveva parlato dell'interesse di diversi produttori cinesi per Fiat Chrysler Automobiles

Istat, nel secondo trimestre il Pil cresce dello 0,4%: +1,5% annuo

Istat, nel secondo trimestre il Pil cresce dello 0,4%: +1,5% su anno

Era dal secondo trimestre del 2011 che il Pil non segnava una crescita così significativa. Genitloni: "Meglio delle pevisioni"

In Uk restano banconote con grasso, alternativa è olio di palma

In Uk restano banconote con grasso, alternativa è olio di palma

Anche dopo le proteste di animalisti e vegani, la Bank of England ha deciso che non modificherà la composizione del polimero 'incriminato'