Mercoledì 25 Maggio 2016 - 15:00

Infettava donne con Hiv: indagato per epidemia, contestati 43 casi

L'uomo sapeva di essere sieropositivo e chiedeva rapporti non protetti

Infettava donne con Hiv: indagato per epidemia, contestati 43 casi

Valentino Telluto, trentenne sieropositivo arrestato a novembre per aver contagiato almeno otto ex partner con rapporti non protetti, resta in carcere e l'indagine a suo carico si amplia. L'uomo ha ricevuto una nuova ordinanza di custodia cautelare, per lesioni aggravate, ma ora è indagato dalla procura di Roma anche per epidemia dolosa perché gli vengono attribuiti 43 episodi legati ad altrettante persone: i nuovi casi sarebbero riferiti a una trentina di donne che l'uomo avrebbe infettato con rapporti sessuali non protetti, tre uomini infettati da donne diventate sieropositive a causa del sesso con lui e un bambino nato da una sua ex partner oggi sieropositiva. Il piccolo avrebbe contratto il virus dalla madre durante il parto e ora è affetto da Hiv e encefalopatia. A questi si aggiungono le donne scampate all'infezione, tra le quali una che era incinta al momento dei rapporti sessuali con l'uomo.

Nessuna delle vittime sapeva quanto rischiava perché a nessuna l'uomo aveva detto di essere sieropositivo. A tutte chiedeva di non usare il profilattico, per provare maggior piacere durante i rapporti. I fatti presi in esame dalla polizia giudiziaria del tribunale di Roma sono avvenuti tra il 2006, quando l'uomo ha saputo di essere sieropositivo dopo aver fatto un test dell'Hiv, e il 2015. Una delle donne infettate da

Telluto

oggi ha 22 anni, ne aveva 14 quando ebbe rapporti con l'uomo.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roberto Izzo in aula per deporre durante il processo per la strage di Piazza Loggia

Morte Corazzin, sindaco San Vito al Tagliamento: "Verità per Rossella"

Parla Antonio Di Bisceglie, primo cittadino del Comune dove viveva la 17enne che, secondo la testimonianza del Angelo Izzo, sarebbe stata rapita e uccisa da un branco di giovani

Vigili del Fuoco controllano la facciata della Biblioteca Civica Centrale

Roma, giù dal cavalcavia dell'A24: morti suicidi due fratelli gemelli

È successo sull'autostrada Roma l'Aquila, subito dopo Tivoli. Avevano 56 anni

Valanga in Valmalenco, morti due scialpinisti

Trento, valanga travolge un gruppo di scialpinisti: recuperati 3 feriti gravi

Mentre salivano in cordata il canalone Breloni, a San Martino di Castrozza, sono stati investiti da una placca di neve staccatasi dalla parete

Ritardi partenze treni direzione nord Italia

Sciopero treni 26-27 maggio: possibili disagi per i viaggiatori

Tre le mobilitazioni: due di Cat per il rinnovo dei contratti, l'altra di Orsa dopo l'incidente ferroviario nel Torinese