Mercoledì 11 Gennaio 2017 - 16:30

Infantino: Il Mondiale a 48 squadra avrà solo impatti positivi

"Bisogna pensare avanti perché bisogna pensare allo sviluppo del calcio nel mondo"

Infantino: Il Mondiale a 48 squadra avrà solo impatti positivi

"Impatti negativi non ce ne sono, ci sono solo gli impatti positivi: più partecipazione alla fase finale". E' quanto assicura Gianni Infantino, presidente della Fifa, a proposito del nuovo format del Mondiale, che dall'edizione 2026 passerà da 32 a 48 partecipanti. "Bisogna pensare avanti perché bisogna pensare allo sviluppo del calcio nel mondo", ha spiegato il numero uno del calcio mondiale in un'intervista trasmessa da 'A tutto campo' su Gr1. "Bisogna renderci conto che il calcio evolve, perché ha fatto passi da gigante in altre parti del mondo, non solo in Europa o Sudamerica, le locomotive del calcio. E' importante - ha aggiunto - poter dare la possibilità, una volta ogni quattro anni, a 16 paesi in più, senza che questo abbia impatto nel calendario internazionale, di partecipare all'evento calcistico più grande. Per questo penso che sia giusto aprire le porte del Mondiale a più paesi". Nonostante l'allargamento, Infantino assicura che la durata resterà di 32 giorni: "Questa è una priorità assoluta, il calendario è già congestionato abbastanza, non vogliamo aggiungere date e partite. E' importantissimo che questi parametri vengano rispettati. Come oggi, chi arriva in finale giocherà al massimo sette partite e come oggi si giocherà in dodici stadi".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Chelsea's Nemanja Matic celebrates scoring their fourth goal

Calciomercato, Matic verso lo United. Conte punta Candreva

Antonio Candreva potrebbe passare al Chelsea, mentre in Spagna continua la question Neymar

Juventus' Paulo Dybala during training

Calciomercato, Barça su Dybala se parte Neymar. Kolarov alla Roma

La Juve prende Federico Bernardeschi e fissa il prezzo per La Joya, mentre il Barcellona pensa a Dybala

Padre Bernardeschi: Mio figlio come Baggio. Ma arriva la smentita

Il padre di Bernardeschi: Mio figlio come Baggio. Ma arriva la smentita

L'attaccante della Fiorentina chiarisce su Facebook: "Simili dichiarazioni non sono mai state rilasciate né da me né dalla mia famiglia"

Manchester City's Aleksandar Kolarov in action with West Bromwich Albion's Jake Livermore

Kolarov vicino alla Roma, De Sciglio firma con la Juve

Schick quasi all'Inter e Kalinic lascia il ritiro della Fiorentina: quasi fatta col Milan?