Martedì 07 Marzo 2017 - 10:00

Industria, Istat: Prezzi produzione gennaio +1% mese, +2,5% anno

Il contributo maggiore all'incremento proviene dal comparto energetico

Industria, Istat: Prezzi produzione gennaio +1% mese, +2,5% anno

 A gennaio l'indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali aumenta dell'1,0% rispetto al mese precedente e del 2,5% nei confronti di gennaio 2016. Lo comunica l'Istat. I prezzi dei prodotti venduti sul mercato interno aumentano dell'1,1% rispetto a dicembre e del 2,8% su base tendenziale. Al netto del comparto energetico si registrano aumenti dello 0,4%, in termini congiunturali, e dell'1,1% rispetto a gennaio 2016. I prezzi dei beni venduti sul mercato estero aumentano dello 0,3% rispetto al mese precedente (con una crescita dello 0,4% per l'area euro e dello 0,3% per quella non euro). In termini tendenziali si registra un aumento dell'1,5% (con una variazione positiva dell'1,6% per l'area euro e dell'1,4% per quella non euro).
 

Il contributo maggiore all'incremento tendenziale dei prezzi dei beni venduti sul mercato interno proviene dal comparto energetico (+2,2 punti percentuali). Sul mercato estero i contributi positivi più rilevanti derivano dai beni intermedi sia per l'area euro sia per l'area non euro (rispettivamente +0,8 punti percentuali e +0,3 punti percentuali). Il settore di attività economica per il quale si rileva l'aumento tendenziale dei prezzi più ampio, sia sul mercato interno sia sul mercato estero, è quello della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati, con una crescita rispettivamente del 23,4% e del 46,6%.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Fca, Great Wall Motor conferma interesse per il brand Jeep

Fca, Great Wall Motor conferma interesse per il brand Jeep

Il titolo è in netto rialzo a Piazza Affari dopo la notizia

Geely Automobile smentisce al momento piani di acquisizione Fca

Geely Automobile smentisce al momento piani di acquisizione Fca

La testata Automotive News aveva parlato dell'interesse di diversi produttori cinesi per Fiat Chrysler Automobiles

Istat, nel secondo trimestre il Pil cresce dello 0,4%: +1,5% annuo

Istat, nel secondo trimestre il Pil cresce dello 0,4%: +1,5% su anno

Era dal secondo trimestre del 2011 che il Pil non segnava una crescita così significativa. Genitloni: "Meglio delle pevisioni"

In Uk restano banconote con grasso, alternativa è olio di palma

In Uk restano banconote con grasso, alternativa è olio di palma

Anche dopo le proteste di animalisti e vegani, la Bank of England ha deciso che non modificherà la composizione del polimero 'incriminato'