Lunedì 10 Ottobre 2016 - 11:00

Industria, a sorpresa aumenta la produzione: +4,1%. Boom auto

E' il miglior dato dall'agosto 2011

Industria, a sorpresa aumenta la produzione: +4,1%. Boom auto: +41,9%

La produzione industriale in Italia è aumentata ad agosto dell'1,7% rispetto a luglio, segnando un balzo del 4,1% su base annua. Lo riferisce l'Istat, che sottolinea come si tratti di un boom a sorpresa: "Questa crescita, derivante da variazioni realizzate in un mese tipicamente caratterizzato da livelli di produzione molto bassi", determina, nella media del trimestre giugno-agosto, un incremento dello 0,4% rispetto ai tre mesi precedenti. L'aumento della produzione su base annua è il maggiore dall'agosto del 2011. Nella media dei primi otto mesi del 2016 la produzione è aumentata dell'1,0% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. L'indice destagionalizzato mensile presenta variazioni congiunturali positive nei raggruppamenti dei beni strumentali (+6,6%), dei beni intermedi (+3,1%) e dell'energia (+1,4%). Segnano invece una variazione negativa i beni di consumo (-0,5%). Il dato migliore riguarda la produzione del settore auto, che è aumentata del 41,9% ad agosto su base annua, segnando nei primi otto mesi del 2016 un incremento del 9,5%. Lo rileva l'Istat. I dati grezzi mostrano un aumento della produzione del comparto del 50,4% ad agosto e del 9,4% negli otto mesi
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Workshop del Consiglio per le Relazioni Italia-Usa

Fca, record utile e investor day. Marchionne: stessi tempi uscita

L'amministratore delegato.di Fca annuncia la presentazione di un piano industriale per il 2018-2022

Brussels, riunione ministri delle finanze EU

Giovani, crescita, meno tasse: ricetta Padoan per bilancio 2018

Il ministro dell'Economia spiega i punti principali della norma per l'anno 2018

Unicredit bank logo is seen in the old city centre of Siena

Attacco hacker contro Unicredit, password clienti non a rischio

Una prima violazione sembra essere avvenuta nei mesi di settembre e ottobre 2016, mentre è stata appena individuata una seconda intrusione avvenuta nei mesi di giugno e luglio 2017

Microsoft salva Paint e annuncia: Sarà gratis nel Windows Store

Microsoft salva Paint e annuncia: Sarà gratis nel Windows Store

Lo storico programma di grafica non verrà eliminato: "Ha ancora tanti fan"