Venerdì 25 Agosto 2017 - 16:15

India, guru condannato per stupri: proteste, 29 morti

La pena per Gurmeet Ram Rahim Singh sarà annunciata più avanti

India, violenze a Panchkula nella regione del Chandigarh

Violenti scontri che hanno causato la morte di 29 persone e il ferimento di oltre 250 sono scoppiati in India dopo che l'eccentrico e controverso guru spirituale Gurmeet Ram Rahim Singh è stato dichiarato colpevole dello stupro di due seguaci.

Più di 200mila suoi sostenitori si erano radunati a Panchkula, nel nord del Paese, in attesa del verdetto per il 'guru del lusso', come è soprannominato per gli abiti appariscenti e per il debole per diamanti e gioielli. Il 50enne, che ha preso a 23 anni la guida della "organizzazione socio-spirituale" fondata nel 1948, è anche chiamato 'rockstar baba', perché è protagonista di concerti rock e film scritti da lui stesso. Nel film 'Messenger of God' e nel sequel, Singh veste i luccicanti panni di un eroe che salva la nazione lanciando in aria motociclette in fiamme e nemici.

La setta Dera Sacha Sauda afferma di avere 60 milioni di seguaci nel mondo. Tra essi ci sono molti anziani e donne delle campagne, attirati da programmi di welfare, aiuti medici e di altro tipo. Prevedendo le proteste in caso di condanna, le autorità indiane avevano previsto massicce misure di sicurezza e dispiegato migliaia di soldati, poliziotti e forze paramilitari. Quando i manifestanti sono insorti, sono stati usati contro di loro gas lacrimogeni e cannoni ad acqua, nel tentativo di riprendere il controllo della situazione. Il coprifuoco è stato imposto sia a Panchkula, sia a Sirsa dove la setta ha la sua sede principale.

I seguaci hanno attaccato stazioni ferroviarie, giornalisti e loro veicoli, pullman, auto e negozi negli Stati di Punjab e Haryana. Almeno 29 persone sono rimaste uccise, più di 200 ferite e 2.500 arrestate, secondo la polizia. Ore dopo gli scontri, le autorità hanno dichiarato che la situazione era sotto controllo. Violenze si sono verificate anche nella capitale Nuova Delhi, con pullman e treni incendiati. La pena per il guru, che è in custodia protettiva e rischia un minimo di sette anni di carcere, sarà annunciata lunedì 28, quando le autorità prevedono nuove proteste. I suoi avvocati affermano che sia innocente. Oltre alle accuse di stupro, in casi risalenti al 2002, il leader spirituale è anche sotto indagine per l'accusa di aver convinto 400 uomini a sottoporsi a castrazione, accusa da lui negata. Inoltre, è coinvolto nelle indagini sull'omicidio in stile esecuzione del giornalista che portò alla luce le due denunce di stupro nei suoi confronti.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Car emissions figures

Germania, Amburgo è la prima città a imporre divieti a veicoli diesel

I veicoli che non rispettino gli standard di emissioni Euro 6 non potranno circolare in una zona di 580 metri della trafficata Max-Brauer-Allee

Georgia, prima donna di colore candidata come governatrice

Stacey Abrams ha vinto le primarie democratiche, a novembre le elezioni

Bruxelles, Mark Zuckerberg al parlamento europeo

Facebook, Zuckerberg si scusa all'Ue. "No ingerenze in future elezioni"

Il fondatore del social network al Parlamento europeo. Tajani: "Monitoreremo"

Donald Trump riceve il presidente sudcoreano Moon Jae-in alla Casa Bianca

Nord Corea, Trump: "Possibile un rinvio del vertice con Kim"

L'incontro tra il presidente Usa e il leader nordcoreano è fissato per il 12 giugno a Singapore