Venerdì 21 Aprile 2017 - 19:15

Incidente alla Targa Florio Rally: due morti, una donna ferita

Sul posto i carabinieri e il magistrato di turno per ricostruire la dinamica dell'impatto

Incidente alla Targa Florio Rally: 2 morti, 1 donna ferita

E' di due morti e una donna ferita il bilancio di un incidente avvenuto in mattinata nel corso di una gara di rally, a Isnello in provincia di Palermo. Le vittime stavano partecipando alla Targa Florio Rally. Sul posto i carabinieri e il magistrato di turno per ricostruire la dinamica dell'impatto che è costato la vita a due persone. L'incidente, secondo quanto riferiscono i militari dell'Arma, è avvenuto in località sp 54 Piano Zucchi.

 La 101/a edizione della Targa Florio è stata quindi annullata, in seguito all'incidente."In segno di lutto e sensibilità verso le famiglie del Commissario di gara Giuseppe Laganà e del pilota Mauro Amendolia, tragicamente scomparsi oggi sul percorso di gara, l'Automobile Club di Palermo in accordo con i vertici della Federazione ha provveduto ad annullare la parte competitiva della 101/a Targa Florio, che consiste nel CIR, Historic Rally e Campionato Regionale. Il nostro pensiero va a Gemma Amendolia ed a tutta la Famiglia, così come ai familiari del commissario Giuseppe Laganà", ha detto Angelo Pizzuto Presidente Automobile Club Palermo in un comunicato.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, Esplosione palazzina via Villoresi 78 a sesto san giovanni

Milano, incidente sul lavoro: 4 operai intossicati in un'azienda di ferro

È successo nella fabbrica 'Lamina', in via Rho 9. Intervenuti i vigili del fuoco e 118

RIGIOPIANO UN ANNO DOPO | L'ultimo superstite: "Senza moglie, futuro e orfano dello Stato"

Parla Giampaolo Matrone che nella tragedia ha perso la moglie Valentina: "Farò di tutto perché mia figlia abbia sempre il sorriso"

Farindola, paese in lutto ai funerali di Alessandro Giancaterino

RIGOPIANO UN ANNO DOPO | Abusi edilizi e ritardi, i filoni dell'inchiesta

Sono 23 le persone indagate. Quattro ipotesi di reato: lentezza dei soccorsi, gestione emergenza neve, costruzione dell'albergo, mappa delle valanghe

RIGOPIANO UN ANNO DOPO | Professor Marcella: "Mio allarme inascoltato, ho ancora morte nel cuore"

Parla il ristoratore che provò, invano, a lanciare l'allarme per Rigopiano. Lo trattarono da uno che faceva scherzi inopportuni. Oggi ci soffre ancora