Venerdì 29 Luglio 2016 - 16:45

Siria, bombardato ospedale di Save the Children: 2 morti

L'attacco nella provincia siriana di Idlib: la clinica lavora con circa 1.300 donne e bambini al mese

In Siria bombardato l'ospedale pediatrico di Save the children: incerto numero vittime

 Una clinica ostetrica sostenuta da Save the children nella provincia siriana di Idlib, in una zona sotto il controllo dei ribelli, è stata bombardata e ha subìto gravi danni. Lo riferisce a Reuters un portavoce di Save the children, aggiungendo che il bilancio è di due morti e diversi feriti. Si tratta dell'unica clinica ostetrica nel raggio di circa 110 chilometri.

 L'ospedale bombardato si trova precisamente a Kafer Takhareem. L'Osservatorio siriano per i diritti umani riferisce che attacchi aerei hanno colpito sia l'ospedale che un edificio sede della protezione civile. Secondo quanto ha riferito il portavoce di Save the children a Reuters, la clinica colpita lavora con circa 1.300 donne e bambini al mese e il mese scorso vi sono nati 340 bambini.

 "Inorriditi dalla notizia che una clinica ostetrica che sosteniamo è stata bombardata. La violenza DEVE fermarsi. Da questo dipendono le vite dei bambini". Così Save the children su Twitter. La ong pubblica inoltre un video che mostra la struttura crollata dopo il bombardamento e diverse ambulanze. L'ospedale colpito si trova a Kafer Takhareem, nel nord della provincia di Idlib. "I nostri pensieri sono con le famiglie e i membri dello staff sul terreno", scrive ancora Save the children.

DE MISTURA: LASCIARE A ONU CORRIDOIO UMANITARIO  La Russia dovrebbe prendere in considerazione di delegare all'Onu la gestione del corridoio umanitario per la città siriana di Aleppo. Lo ha dichiarato oggi l'inviato speciale delle Nazioni Uniti per la Siria, Staffan De Mistura, secondo cui il piano per aiutare 300mila civili assediati va migliorato. "Questo è il nostro lavoro", ha ribadito. 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

L'astronauta Alan L. Bean , pilota del modulo lunare , fotografato durante l 'attività extraveicolare sulla luna - Le foto fu fatta dal comandante Charles Conrad jr.

Addio a Alan Bean, quarto uomo sulla Luna

E' morto in Texas all'età di 86 anni. Partecipò alla missione Apollo 12

Coree, incontro a sorpresa Kim-Moon. Summit con Trump ancora possibile

Si sono riuniti per la seconda volta (la prima era stata il mese scorso) a Panmunjom, villaggio che si trova nella zona demilitarizzata nota come Dmz

Libia, Fayez al-Sarraj parla con i giornalisti a Tripoli

Libia, le milizie: "Abbiamo preso i palazzi del potere a Tripoli"

Gli attivisti sui social riferiscono si tratti delle brigate Halbous, dei rivoluzionari e Ghaniwa. Ma il governo smentisce

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storica svolta in Irlanda: sì al referendum sull'aborto

Il 66,4% degli elettori ha votato a favore dell'abrogazione del divieto costituzionale dell'interruzione volontaria di gravidanza. L'affluenza si è attestata al 64,1%