Sabato 04 Giugno 2016 - 21:15

Imbrattata targa Ciro Esposito, legale famiglia: Gesto ignobile

"La lapide è stata ricoperta di rosso, come il sangue fatto versare a Ciro dalla furia bestiale dell'assassino"

 Antonella Leardi e il legale Angelo Pisani

"Un gesto ignobile che accresce il dolore dei genitori, non solo privati di un figlio con un orrendo crimine, ma ora anche torturati psicologicamente. La lapide è stata ricoperta di rosso, come il sangue fatto versare a Ciro dalla furia bestiale dell'assassino". E' il commento di Angelo Pisani, difensore della famiglia Esposito alla notizia che la targa in memoria di Ciro Esposito a Tor di Quinto (Roma) è stata danneggiata.

Sugli autori del gesto vandalico, l'avvocato Pisani risponde che "come sappiamo, non ci sono telecamere. E' ovvio perciò che possiamo solo immaginare chi è il colpevole". "In ogni caso - aggiunge - il colore rosso sangue ha un suo significato".

Anche alla luce del nuovo, grave episodio, Pisani rinnova "la richiesta alla Procura di intensificare l'attività inquirente per identificare altri complici ed ulteriori responsabilità".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nevicata in Piemonte - Disagi sulla A32 Torino Bardonecchia

Maltempo, ancora allerta in Liguria. Problema trasporti

I fiumi liguri sono sorvegliati speciali per rischio esondazione. Circolazione difficile ma in via di stabilizzazione

Sequestro di madre e figlia fuori dal centro commerciale Valecenter di Venezia

'Ndrangheta, blitz nel reggino: 48 arresti, sequestro per 25 mln

In manette anche l'ex sindaco e un ex assessore di Taurianova. Le accuse sono di associazione mafiosa, estorsione, danneggiamento e porto illegale di armi

Stazione O

Vecchie, affollate, sempre in ritardo. Ecco le 10 peggiori linee di pendolari

Uno studio di Legambiente raccoglie i pareri degli utenti. Una classifica molto poco "onorevole" che riguarda milioni di persone