Venerdì 02 Giugno 2017 - 16:30

Ilva, non ci sarà un rilancio delle offerte economiche

Lo precisa in una nota il ministero dello Sviluppo economico

Ilva, non è previsto né consentito rilancio offerte economiche

Il procedimento per il trasferimento dei complessi industriali di Ilva, come anche confermato dall'Avvocatura dello Stato, non prevede e non consente una fase di rilancio delle sole offerte economiche presentate. Lo precisa in una nota il ministero dello Sviluppo economico, sottolineando che una determinazione in tal senso sarebbe pertanto illegittima.

Una eventuale fase di rilancio presupporrebbe una determinazione  ministeriale con l'indicazione di dare corso ad una nuova fase competitiva estesa a tutte le componenti delle offerte stesse, con la presentazione quindi non solo di una nuova offerta economica ma anche di  nuovi piani industriali e piani ambientali. Una simile prospettiva, chiarisce ancora il Mise, risulta oggi incompatibile con i tempi imposti dalla vigente legislazione per l'attuazione del piano ambientale con la contestuale prosecuzione dell'attività produttiva di Ilva e richiederebbe pertanto un nuovo intervento normativo.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Salone dell'automobile di Ginevra -  Presentazione nuova Jeep

Chi è Mike Manley, l'uomo del successo di Jeep guiderà Fca

Il manager inglese è il nuovo amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles al posto di Marchionne

Formula 1 GP Monza - sabato pre gara: Marchionne ai box

F1, Ferrari di Marchionne: da arrivo Vettel a lotta con Liberty

In carica dal 2014 ora l'addio alla presidenza alla vigilia del Gran Premio di Germania

Dall'Eni alla presidenza del Milan: chi è Paolo Scaroni

Non solo aziende di Stato: grande tifoso rossonero, è di lunga data anche il suo legame con il mondo del calcio

Salone dell'automobile di Ginevra 2018 - Stand Ferrari

Ferrari, chi è il nuovo amministratore delegato Louis Camilleri

Attuale presidente del board di Philip Morris International, ha 63 anni, conosce quattro lingue e ha un patrimonio stimato in 150 milioni di sterline