Martedì 14 Febbraio 2017 - 21:30

Illy: Renzi non ha convinto italiani, scissione Pd è secondaria

"I problemi mondiali sono evidenti a tutti ma pochi sono in grado di proporre soluzioni"

Illy: Renzi non ha convinto italiani, scissione Pd è secondaria

"Sono sconsolato perché i problemi mondiali sono evidenti a tutti ma pochi sono in grado di proporre soluzioni. L'Italia ha anche l'aggravante di un debito pubblico colossale che ci impedisce di agire efficacemente. Renzi sembrava un leader in grado di convincere gli italiani, sicuramente ha fatto moltissime cose giuste ma ha commesso moltissimi errori e non è riuscito a convincere gli italiani. La riforma costituzionale non è stata apprezzata. Di fronte a questa situazione, la scissione del PD mi sembra un problema secondario". Così Riccardo Illy, ospite di Lilli Gruber a 'Otto e mezzo' su La7.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Luigi Di Maio ospite a "Porta a Porta"

Vaccini, Di Maio come Salvini: "Niente obblighi, solo raccomandazioni"

La dichiarazione del candidato premier M5s ha ricordato a molti quella del leader della Lega sullo stesso tema

Inizio campagna elettorale per il candidato Attilio Fontana a Varese

Lombardia, Fontana: "Razza bianca a rischio". Gori: "No a isterismi e demagogia"

Le frasi shock del candidato di centrodestra su Radio Padania: "Se li accettassimo tutti non ci saremmo più noi come etnia"

Tessera del Pd bruciata: capogruppo M5s a Roma si scusa e rimuove video

Dietrofront di Paolo Ferrara dopo le polemiche: "Ho esagerato"

Pietro Grasso visita il parco di Via Giovannipoli, a Garbatella.

Elezioni, Grasso: "In Lombardia non c'erano presupposti per accordo con Pd"

Il leader di Liberi e Uguali. "In Lazio siamo con Zingaretti, ma se dem non stanno a sinistra non possiamo appoggiarli"