Martedì 08 Novembre 2016 - 15:00

Ilary Blasi: Gf Vip mi ha cambiata, sono cresciuta

Condurre il programma "era un mio obiettivo e ammettere che sono contenta non è un reato"

Ilary Blasi: Gf Vip mi ha cambiata, momento più duro espulsione Russo

"Questo programma mi ha cambiato. Anch'io ho fatto un viaggio dentro me stessa. Di base resto la 'scema' di sempre, ma molto più consapevole, giocosa e seriosa. Ho imparato ad essere autoritaria. Alcuni concorrenti all'inizio forse mi reputavano troppo giovane, così ho tirato fuori la mia stronzaggine. E credo abbia fatto bene al programma. Il GfVip era un mio obiettivo e ammettere che sono contenta non è un reato. Ho provato a essere la voce degli italiani seduti sul divano come lo ero io prima, quando guardavo i reality". Così Ilary Blasi, reduce dalla trionfale puntata conclusiva del GfVip, che ha fatto registrare uno share record del 26,6 %, parla a cuore aperto della sua esperienza nella casa più famosa della tv in un'intervista esclusiva pubblicata dal settimanale Chi in edicola da mercoledì 9 novembre.

"Sono fisicamente provata", spiega Ilary Blasi a Chi "Ho perso chili su chili, ma senza volerlo. Adesso che arriva Natale, con due torroni e due panettoni torno come prima. L'ansia si faceva sentire alle 18, tre ore prima della diretta. Poi quando iniziava la trasmissione, alla quarta parola passava tutto e subentrava la tranquillità. Dalla quinta puntata in poi ho iniziato a divertirmi e a prenderci gusto". La quinta puntata è quella in cui nella Casa è entrato come ospite suo marito Francesco Totti: "Ho provato a guidarlo", confessa Ilary "ma il mio tentativo è andato a quel paese. Lui ha fatto di testa sua e si è divertito con i ragazzi. Lui è il primo fan del GfVip. Prima dell'inizio dell'ultima puntata mi ha mandato un sms: "Sai, spiace anche a me che finisca".

Secondo Ilary il momento più duro della trasmissione è stato l'espulsione di Clemente Russo dopo le dichiarazioni sessiste pronunciate parlando con Stefano Bettarini. "Da una parte eravamo incazzati, dall'altra delusi. Era una puntata "blindata", c'era la paura dell'errore sulla parola. Siamo stati tesi, nervosi, una situazione che a Clemente è sfuggita di mano. Parlare di violenza sulle donne nel periodo in cui si combatte il femminicidio significa darsi la zappa sui piedi. Lui è stato vittima di chi non conosce i meccanismi tv. Padre di tre figlie, bravo ragazzo, oggi posso dire che la punizione è stata troppo severa. Io lo avrei voluto in studio fino alla fine".

Secondo Ilary Blasi i momenti difficili sono stati superati anche grazie all'affiatamento che si è creato con l'altro conduttore, Alfonso Signorini. "Non conoscevo Alfonso all'inizio, ma oggi posso dire che è l'amico che vorresti. È un'ancora di salvezza che usa sempre la parola giusta. Con lui accanto ottieni inconsapevolmente una sicurezza fortissima. Tra noi c'è stato rispetto reciproco senza strafare. Forse questo è stato il nostro segreto".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Amici, Morgan a 'Striscia la notizia': Torno solo se posso cantare Ave Maria

Amici, Morgan a 'Striscia la notizia': Torno solo se posso cantare Ave Maria

"Quando non ti fanno parlare e suonare è un lager, perché nel regime la musica e la libertà di parola sono vietate"

Miriana Trevisan: Boncompagni il primo vero 'grande fratello'

Miriana Trevisan: Boncompagni il primo vero 'grande fratello'

Il racconto della showgirl a 'Pomeriggio Cinque'

Report, Ranucci ammette: Inchiesta vaccini? Potevamo raccontarla meglio

Report, Ranucci: Puntata vaccini? Si poteva raccontare meglio

"Io ho tre bambini, che ho vaccinato tutti", precisa il conduttore del programma finito nella bufera

Arrestato ex tronista per estorsione: minacciò chirurgo plastico

Arrestato ex tronista per estorsione: minacciò chirurgo plastico

Manette per Alessio Lo Passo, 34 anni, protagonista di 'Uomini e donne' nel 2014