Mercoledì 05 Luglio 2017 - 18:00

Famiglia Alpi pronta ad opporsi a richiesta di archiviazione

I legali dei parenti della giornalista uccisa: "Ci sono prove e moventi"

Ilaria Alpi, famiglia contro archiviazione: Ci sono prove e moventi

I familiari di Ilaria Alpi sono pronti, tramite i loro legali, a opporsi alla richiesta di archiviazione arrivata dalla procura di Roma sull'inchiesta legata alla morte della giornalista del Tg3 e dell'operatore Miran Hrovatin.

Lo ha annunciato l'avvocato Domenico D'Amati, legale della madre di Ilaria Alpi, Luciana. Secondo il penalista "non è vero che non ci sono i moventi e le prove dei depistaggi, ce ne sono in abbondanza, non si vogliono leggere".

Secondo i magistrati di piazzale Clodio, non è stato possibile risalire al movente e agli autori dell'omicidio della giornalista del Tg3 e del suo operatore, avvenuti nel marzo 1994 a Mogadiscio, in Somalia, e non ci sono prove che dimostrino i presunti depistaggi sulle indagini. La decisione finale, sul fascicolo coordinato dalla pm Elisabetta Ceniccola, spetterà a un giudice che dovrà esaminare la richiesta di opposizione nel corso di un'udienza.

Chiede, intanto, un risarcimento di dodici milioni di euro Hashi Omar Hassan, il cittadino somalo che ha scontato quasi 17 anni di carcere perché accusato dell'omicidio di Ilaria Alpi prima di essere scagionato da tutte le accuse, nell'ottobre scorso. L'istanza è stata presentata presso la Corte di Appello di Perugia dai legali dell'uomo che è stato assolto nel processo di revisione sul caso Alpi.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona, tra le vittime Bruno Gullotta di Legnano: aveva 35 anni

Barcellona, tra le vittime Bruno Gullotta di Legnano: aveva 35 anni

Era in vacanza con la famiglia ed era responsabile del marketing e delle vendite di Tom's Hardware Italia

Morto a 17 anni Andrea Pace, talento di Junior Masterchef (Foto tratta da Facebook)

Morto a 17 anni Andrea Pace, talento di Junior Masterchef

Aveva 17 anni. La sorella: "Il nostro nucleo familiare si è spezzato, un uccellino è caduto dal nido"

Omicidio Suicidio a Dogaletto di Mira

Rimini, tirano calci a donna nera incinta: Ti facciamo abortire

È accaduto a Rimini, i due giovani responsabili sono stati arrestati

FILE PHOTO: Trams pass by Melbourne's city skyline in Australia's second-largest city

Melbourne è la città più vivibile al mondo: l'Italia è 43esima con Milano

La città australiana detiene il primato da sette anni