Venerdì 11 Marzo 2016 - 20:30

Il sito di Nencini hackerato da Anonymous

Il sito attaccato da Anonplus, il servizio di social networking di Anonymous

Il segretario del Psi e vice ministro Riccardo Nencini

Il sito di Riccardo Nencini, segretario del Psi e vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, è stato hackerato, probabilmente durante la scorsa notte, da Anonplus - Anonymous, il servizio di social networking che Anonymous ha creato dopo essere stato bannato da Google plus. Digitando l'indirizzo, poi oscurato, www.riccardonencini.it, appariva una schermata nera con il logo di AnonPlus e sotto il manifesto, in cinque punti, con scritto, tra le altre cose: "Noi siamo AnonPlus-Anonymous e questo è il nostro manifesto. Ogni persona che vuole difendere la propria libertà di informazione, la libertà del popolo e l'emancipazione di quest'ultimo dalla schiavitù dei media e di chi ci governa, di chi ci usa come strumento per attuare i suoi sporchi fini, fa già parte di Anonymous. Ogni persona che ha volontà di agire è benvenuta. Noi siamo in guerra".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Senato, Paolo Gentiloni riferisce sul prossimo consiglio europeo del 19 e 20 Ottobre

Femminicidio, Grasso: Spostiamo il focus verso gli uomini, è da noi che parte il problema

Il presidente del Senato, Pietro Grasso, aderisce alla campagna di sensibilizzazione #dauomoauomo

È il giorno del referendum in Lombardia e Veneto: 12 milioni chiamati a votare

Dai risultati dipenderà il potere contrattuale dei due presidenti di Regione nell'eventuale trattativa con il governo per ottenere la gestione a livello regionale di materie oggi di competenza centrale

Bankitalia, Renzi mattatore a Firenze: "Esprimere giudizio non è lesa maestà"

Bankitalia, Renzi mattatore a Firenze: "Esprimere giudizio non è lesa maestà"

Il segretario Pd alla festa del quotidiano 'Il Foglio': "Non possiamo arrivare al paradosso che qualcuno è intoccabile, inviolabile, ingiudicabile"

Senato, Paolo Gentiloni riferisce sul prossimo consiglio europeo del 19 e 20 Ottobre

Legge elettorale, 179 proposte di modifica e 160mila firme per cambiarla

La legge elettorale arriverà in aula martedì 24 ottobre