Giovedì 19 Maggio 2016 - 10:45

Il paracetamolo? Abbassa la febbre, ma anche l'empatia

Alcuni ricercatori americani hanno acceso i riflettori sui possibili effetti collaterali del farmaco

Il paracetamolo? Abbassa la febbre, ma anche l'empatia

Calma la febbre, il dolore, ma anche l'empatia. È il paracetamolo (più noto nel suo nominativo commerciale di Tachipirina) che, secondo uno studio condotto dai ricercatori dell'Università dell'Ohio e pubblicato sulla rivista Social Cognitive Affective Neuroscience, potrebbe avere proprio la diminuzione delle capacità empatiche come effetto collaterale.

LEGGI ANCHE Cinque rimedi senza farmaci contro il mal di testa

Secondo quanto riporta Giovanni D'Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, gli scienziati hanno analizzato 820 studenti volontari divisi in due gruppi: uno ha assunto il paracetamolo, mentre il secondo è stato trattato con un placebo. Un'ora più tardi, a ogni studente è stato chiesto di leggere otto storie in cui i personaggi hanno sofferto fisicamente o sopportato un calvario come la morte di una persona cara. Ogni studente è stato poi invitato a valutare il dolore dei protagonisti delle storie, con un punteggio da 1 (assenza di dolore) a 5 (massimo dolore). Risultato: chi aveva assunto il paracetamolo avvertiva meno intensamente la sofferenza degli altri.

La ricerca è proseguita con altre 114 altre persone, suddivise in due gruppi, uno dei quali ha assunto paracetamolo, l'altro un placebo. I volontari sono stati invitati ad ascoltare suoni diversi, da 75 e 105 decibel, e poi a trascriverli su una scala da 1 (pessimo) a 10 (estremamente spiacevole), immaginando cosa potrebbe sentire un estraneo all'ascolto di questi suoni. Dai dati emersi dal primo gruppo (assuntore del paracetamolo), i suoni sono risultati meno inquietanti per gli altri che per se stessi.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Tumori al polmone, nuova macchina per la ricerca

Un test per fotografare il cancro: la nuova frontiera della lotta alla malattia

L'esame sfrutta il 'Tumor Mutational Burden', un biomarcatore che misura le alterazioni molecolari

Corteo e flash mob Non una di meno in occasione del 40esimo anniversario della 194

Aborto, nel 2016 meno della metà del 1982: tutti i dati

Una donna su tre è straniera, il 60% delle strutture ospedaliere lo pratica, 7 su 10 i medici obiettori

Corteo e flash mob Non una di meno in occasione del 40esimo anniversario della 194

Quarant'anni di 194: ma l'aborto rischia di tornare alle mammane

Molte ombre sull'applicazione: obiezione di coscienza, Ru486, contraccezione. E il lavoro di una lobby europea che vuole tornare indietro sui diritti

Lancio di palloncini e Duomo illuminato di rosa per la ricerca contro il cancro

Un figlio dopo il cancro. Sette donne su dieci ci riescono

Uno studio di Institute Marques (Barcellona). Le tecniche lo permettono e la recidiva è molto bassa