Domenica 26 Giugno 2016 - 08:45

Il Papa in Armenia nella città sacra

Francesco alla Divina Liturgia presieduta da Karekin II, patriarca di tutti gli armeni

Papa Francesco visita la Cattedrali Armeno Apstolica e Cattolica

Etchimiadzin (Armenia), 26 giu. (LaPresse) - Papa Francesco è arrivato nel piazzale di san Tiridate di Etchmiadzin, a pochi chilometri dalla capitale armena, per partecipare alla Divina Liturgia presieduta da Karekin II, patriarca e Catholicos di tutti gli armeni. Etchmiadzin - sede del Catholicos - è considerata la città più sacra del Paese. Secondo gli annali armeni del V secolo, san Gregorio 'l'Illuminatore' ebbe una visione di Cristo che scendeva dal cielo e colpiva il suolo con un martello d'oro per mostrare il luogo dove sarebbe dovuta essere costruita la Cattedrale. Quindi il patriarca diede alla chiesa e alla città il nome attuale, che significa "il luogo dove discese l'Unico Figlio".

Questa mattina, al suo terzo e ultimo giorno di visita nel Paese, dopo la messa celebrata in privato nel palazzo apostolico di Etchmiadzin, Bergoglio ha incontrato i 14 vescovi armeni cattolici, alla presenza di circa 12 sacerdoti che svolgono il ministero nel Paese.

ATTESA FIRMA DELLA DICHIARAZIONE CONGIUNTA. Papa Francesco e il Catholicos della chiesa armena Karekin II firmeranno una dichiarazione congiunta questo pomeriggio. La firma della dichiarazione era in programma dall'inizio, poi è stata cancellata per un disaccordo sul testo e ora è stata reintrodotta.I due leader spirituali firmeranno il documento nel palazzo apostolico di Etchmiadzin.
 

 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Blitz allevatori all'Antitrust per la 'Guerra del latte'

Antitrust, al via al 13mo convegno: tra gli sponsor anche Intesa San Paolo

I lavori saranno aperti il prossimo 24 maggio dal Johannes Laitenberger, direttore generale della concorrenza della Commissione europea e dal presidenye Agcom Giovanni Pitruzzella

Bari, turista americana trovata morta in un b&b con lividi sul collo

Fermo, lite culmina in tragedia: pensionato uccide la moglie con un fucile

Le ha sparato tre colpi al petto, durante un litigio in camera da letto

Francavilla, uomo lancia figlia della convivente dal viadotto della A14 e si suicida

La tragedia del cavalcavia. "Filippone non aveva problemi psichici"

Chieti: tre le vittime della follia dell'uomo: la moglie, la figlia e lui stesso. Molti aspetti ancora da chiarire

Presentazione del progetto " Stradeinfesta "

Roma si mobilita per la Casa delle donne. Raggi: "Non la chiuderemo"

A rischio la storica sede di associazioni dei movimenti femministi in via della Lungara. La consigliera M5S Guerini intenderebbe trasformarla in un centro di coordinamento gestito da Roma Capitale