Sabato 27 Maggio 2017 - 18:45

Il Papa al Gaslini: Fate le carezze ai bimbi che portano la croce

Visita del Pontefice nel nosocomio genovese

Il Papa al Gaslini: Fate le carezze ai bimbi che portano la croce

 "Il Papa ha incontrato i bambini nel corridoio principale dell'istituto e, in modo particolare, quelli della rianimazione. Ha detto pochissime parole, ma ha parlato con gli occhi". Così, ai microfoni di Tv 2000, padre Aldo Campone, parroco all'Istituto pediatrico 'Giannina Gaslini' di Genova, a proposito della visita di Papa Francesco. Sul libro dell'ospedale, il Pontefice ha scritto un messaggio in cui ha invitato "tutti coloro che lavorano in questo ospedale" a fare "carezze ai tanti bambini che da piccoli portano la croce".  Queste le parole scritte da Papa Francesco sul libro dell'Ospedale pediatrico 'Giannina Gaslini' di Genova, penultima tappa della visita nel capoluogo ligure: "A tutti coloro che lavorano in questo Ospedale, dove il dolore trova tenerezza, amore e guarigione, ringrazio di cuore il loro lavoro, la loro umanità, le loro carezze a tanti bambini che, da piccoli, portano la croce. Con ammirazione e gratitudine. E, per favore, non dimenticateVi di pregare per me".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nuova operazione Carabinieri palazzi Athena Zingonia

Mafia, cinque arresti a Palermo: c'è anche il figlio dell'autista di Riina

Ad aiutare l'operazione sarebbe stato un pentito di mafia

Maltempo a Roma

Meteo, fine settima variabile: vento forte e neve abbondante sulle Alpi

Le temperature saranno altalenanti: in calo sabato, in temporaneo rialzo domenica, torneranno a diminuire ancora nella giornata di lunedì

Salute, brusco aumento dei casi di influenza: in oltre 2 milioni a letto

Non solo la spremuta d'arancia, tutti i rimedi della nonna contro l'influenza

Gli agricoltori svelano i segreti per curare i malanni di stagione

Questura Milano - Arrestati tre italiani per spaccio, detenzione di armi e ricettazione

Dalla droga alla prostituzione, gli italiani spendono 19 miliardi in attività illegali

E il valore è aumentato negli ultimi 4 anni. La Lombardia è la regione con più elevato numero di segnalazioni