Sabato 06 Maggio 2017 - 20:30

Tutto facile per il Napoli: 3-1 al Cagliari e secondo posto in classifica

Un super Mertens, autore di una doppietta con un gol per tempo nel giorno del suo 30° compleanno, trascina i campani

Insigne festeggia con Mertens

Un Napoli travolgente supera senza problemi il Cagliari (3-1) e si porta momentaneamente al secondo posto in attesa della gara della Roma, impegnata domani sera a San Siro nel posticipo contro il Milan. Un super Mertens, autore di una doppietta con un gol per tempo nel giorno del suo 30° compleanno, trascina i campani alla vittoria, la quarta delle ultime cinque gare. Troppo fragile la difesa dei sardi al cospetto di un Napoli in gran forma e motivato a giocarsi fino alla fine tutte le proprie chances per provare a centrare il secondo posto. Questa la chiave del match del San Paolo dominato in lungo e in largo dai partenopei.

Sarri recupera Hamsik all'ultimo minuto e lo schiera regolarmente nel centrocampo a tre completato da Zielinski e Jorginho. In difesa invece Chiriches sostituisce lo squalificato Koulibaly. Dalla parte opposta Rastelli rinforza il centrocampo schierando un compatto 4-4-2 con Padoin in campo dall'inizio. Ne fa le spese Joao Pedro, che si accomoda in panchina. Il piano tattico del Cagliari però dura appena una manciata di minuti. Al 3' infatti Mertens sblocca il risultato sul preciso cross dalla sinistra di Ghoulam. Il gol preso a freddo intimorisce gli ospiti che faticano nei primi minuti ad affacciarsi dalle parti di Reina. Al contrario al Napoli riesce tutto facile. Al 12' Callejon viene murato al momento del tiro da Bruno Alves. Dieci minuti dopo Mertens cerca il bis, ma il suo tiro non inquadra lo specchio della porta. Al 29' spettacolare azione sull'asse Hamsik-Insigne, con quest'ultimo che tenta un difficile pallonetto fuori di un soffio. I sardi non riescono a porre un freno all'offensiva dei padroni di casa, che sfiorano ripetutamente il 2-0. Con Hamsik, da distanza sideale, e con il classico tiro a giro di Insigne al 37'. Nel finale di frazione doppia opportunità anche per Callejon e per lo scatenato Mertens, che dopo aver rubato palla a Salamon calcia tra le braccia di Rafael.

Nella ripresa i partenopei chiudono idealmente la partita. Al 4' infatti Mertens colpisce di nuovo con un tiro dal limite dell'area che finisce nell'angolino. Il Cagliari non riesce a reagire al doppio svantaggio e il monologo azzurro continua. Al 13' Callejon non inquadra lo specchio della porta, poco dopo Albiol su calcio d'angolo di testa centra in pieno la traversa. Al 22' arriva poi il tris. Mertens serve un cioccolatino a Insigne che solo davanti a Rafael non sbaglia. Nel finale, in pieno recupero, il Cagliari rende meno amara la sconfitta segnando il gol della bandiera con Farias. A far festa al triplice fischio arbitrale però è solo la squadra di Sarri, davanti alla Roma almeno per una notte.
 

Scritto da 
  • Alberto Zanello
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Audi Cup, il Napoli batte 2-0 il Bayern Monaco

Audi Cup, il Napoli batte 2-0 il Bayern Monaco

Continua il periodo nero nelle amichevoli estive della formazione di Ancelotti

Roma, Mario Rui al Napoli: operazione da 9,25 milioni più bonus

Roma, Mario Rui al Napoli: operazione da 9,25 milioni più bonus

Il portoghese era arrivato in giallorosso nell'estate del 2016 collezionando 9 presenze

Maradona: Mi sono sentito cittadino di Napoli dal primo giorno

Maradona: Io cittadino di Napoli fin dal primo giorno

Domani il 'Pibe' verrà insignito della cittadinanza onoraria dal sindaco De Magistris

Napoli, De Laurentiis: Sarri ha contratto, con noi altri 3 anni

Napoli, De Laurentiis: Sarri ha un contratto, con noi altri 3 anni

"Mario Rui? Adesso vedremo, siamo appena agli inizi. Il mercato ancora non si è aperto"