Domenica 21 Maggio 2017 - 10:30

Il leghista Fava: Lega resti sindacato del Nord

L'assessore mette in guardia su idea di un partito egemone

Il leghista Fava: Militanti inebriati ma Lega resti sindacato del Nord

"Il Nord vale molto di più del 20% nella Lega. Probabilmente, il sentimento che riguarda il Nord vale più all'esterno che all'interno. Lo percepisco più fra la gente comune che fra i militanti, che in questo momento sono inebriati dall'idea che la Lega possa diventare un partito egemone di un'area politica ben definita dal punto di vista ideologico e questo un po' mi dispiace. Continuo a rimanere dell'idea che la Lega sia ancora oggi un movimento che rappresenta maggiormente un'area territoriale. La Lega deve continuare a essere quello che è sempre stato: il sindacato del Nord". Lo ha detto Gianni Fava, assessore all'Agricoltura della Regione Lombardia e candidato battuto da Matteo Salvini alle primarie di domenica scorsa, arrivando al congresso federale della Lega Nord al Palacassa di Parma.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Grillo lascia il blog Cinque stelle e ne lancia uno nuovo: "Utopia per andare avanti"

Divisione storica con la Casaleggio associati. Il comico genovese: "Bisogna essere sempre curiosi, il mio mantra è questo qui"

Milano, Matteo Salvini ospite della Club House di Brera

Salvini contro Berlusconi: "Se il 3% imposto dall'Ue ci danneggia non esiste"

Il leader Lega contrario all'alleato che ha definito il limite discutibile, ma una regola che verrà rispettata

Elezioni Politiche - I simboli dei partiti depositati al Viminale

Elezioni, programmi a confronto: le promesse dei partiti da meno tasse a più lavoro

A poco più di 40 giorni dal voto, i leader tentano fughe in avanti per differenziarsi dai competitors. Ma in realtà le proposte degli schieramenti non sono poi così distanti

Milano, assemblea circoli Pd

Burioni dice no a Renzi: "Non mi candido, ma la mia lotta continua"

Il medico e volto della campagna pro vaccini: "Combatterò per la verità contro le bugie fuori dal Parlamento". E agli elettori: "Evitate i cialtroni"