Venerdì 10 Giugno 2016 - 10:30

Il leader dell'Isis al-Baghdadi sarebbe rimasto ferito in un raid

La coalizione a guida Usa dice di non avere "niente da confermare in questo momento"

Il leader Isis Al-Baghdadi sarebbe rimasto ferito in un raid

La tv irachena Al Sumariya riferisce che il leader dello Stato islamico Abu Bakr al-Baghdadi e altri leader del gruppo terroristico sarebbero rimasti feriti in un raid aereo compiuto ieri della coalizione anti Isis guidata dagli Stati Uniti nella provincia irachena di Ninive. La coalizione a guida Usa, tramite un portavoce, il colonnello Chris Garver, ha commentato di avere visto la notizia ma di non avere "niente da confermare in questo momento".

ISIS E AL-BAGHDADI (LEGGI LA SCHEDA). Nato probabilmente nel 1971 con il nome di Ibrahim Awad Ibrahim al-Badri in un sobborgo di Samarra (non a Baghdad come si potrebbe pensare dal suo nome di battaglia), secondo alcune fonti al-Baghdadi sarebbe stato un religioso in una moschea di Baghdad poco prima dell'invasione in Iraq guidata dagli Stati Uniti nel 2003. Altri lo danno invece già fervente jihadista militante durante il governo di Saddam Hussein.

Le origini del gruppo Stato islamico (abbreviato in diversi modi: Isis, Isil, Is o Daesh in arabo) risalgono al 2006, quando Abu Omar al-Baghdadi fondò lo Stato Islamico dell'Iraq (Isi) con l'obiettivo di imporre la legge della Sharia nei territori conquistati; poi nel 2010 alla guida dell'Isi passò al-Baghdadi, che da allora a oggi ha continuato a reggerne le sorti. Fin quando il gruppo era 'Stato islamico dell'Iraq', è rimasto braccio ufficiale di al-Qaeda in Iraq, ma dopo la formazione dello Stato islamico dell'Iraq e del Levante (Isil) ad aprile del 2013 è stato sconfessato da al-Qaeda.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Olanda, accoltellamento a Maastricht: almeno due morti

Diverse persone ferite nella città al confine tra Belgio e Olanda. Non si sa se si tratta di terrorismo

Francia, treno travolge scuolabus vicino a Perpignan

Francia, scontro treno-scuolabus vicino Perpignan: morti quattro adolescenti

Il pullman che trasportava i ragazzini dal liceo di Millas spaccato a metà nell'impatto, come feriscono alcuni testimoni

Campagna di Russia

La ritirata di Russia 75 anni fa: 100mila soldati non tornarono

"Solo a piedi, sempre a piedi, con un freddo terribile", ricorda ancora oggi l'allora giovane sottotenente della divisione Ravenna Guido Placido

Putin e Erdogan in conferenza stampa a Ankara

Putin si presenta come candidato migliore: Opposizione destabilizzerebbe

Il presidente russo spera nel sostegno di più di un partito politico