Martedì 06 Settembre 2016 - 09:00

Al via test di Medicina: proteste studenti davanti ospedali

La durata della prova è di 100 minuti, 9.224 i posti disponibili

Il giorno dei test di Medicina: proteste studenti davanti ospedali

Al via oggi i test di ammissione a Medicina e Odontoiatria per i corsi a numero programmato per l'anno accademico 2016-2017. Per Medicina i posti disponibili sono 9.224. Durante la notte intanto Rete della Conoscenza, Link Coordinamento Universitario e Unione degli Studenti hanno organizzato proteste davanti ad alcune aziende ospedaliere, affiggendo cartelloni e striscioni con sopra scritto 'Chiuso - il numero chiuso chiude gli ospedali', per "simboleggiare il forte legame tra numero chiuso e i tagli che da anni sono stati inferti alla Sanità Pubblica, con grave danno per il diritto alla salute dei cittadini".

I TEST A MILANO. A Milano appuntamento al Forum di Assago, in via Di Vittorio 6. Gli iscritti totali sono 3.273. Oltre ai 3.019 per 339 posti di Medicina e chirurgia più sette riservati a studenti extracomunitari, ci sono 254 aspiranti odontoiatri per 60 posti.

La durata del test è di 100 minuti e il termine per la consegna è fissata per le 12.40. Gli studenti - specifica la nota - possono consegnare anche 30 minuti prima della fine, ossia dalle 12.10. Altri numeri: 60 quesiti (2 di cultura generale, 20 di ragionamento logico; 18 di biologia; 12 di chimica; 8 di fisica e matematica) che presentano 5 opzioni di risposta. Per la valutazione della prova sono attribuiti al massimo 90 punti e si tiene conto di questi criteri: 1,5 punti per ogni risposta esatta; -0,4 punti per ogni risposta errata e 0 punti per ogni risposta omessa. Domani sarà la volta di Veterinaria: 7.987 candidati per 655 posti. Giovedì 8 settembre sarà la volta di Architettura: 10.161 iscritti al test per 6.991 posti.

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

L'Italia ancora nella morsa del freddo. Neve e venti forti

L'Italia ancora nella morsa del freddo: neve e venti forti

Nord nel gelo, centro-sud ed Emilia dovranno fare i conti con la neve

Milano, altro femminicidio: donna uccisa in casa

Milano, altro femminicidio: donna uccisa in casa

A trovarla è stato il marito, da chiarire il suo ruolo

Catania, arrestato il pericoloso boss Nizza

Catania, arrestato boss Nizza: era tra i 100 latitanti più pericolosi

Minniti soddisfatto: "Successo investigativo di alto livello"

Papa: Accogliamo migranti, anche noi siamo forestieri

Il Papa: Accogliamo i migranti, anche noi siamo forestieri

Francesco celebra così la giornata mondiale del Rifugiato