Lunedì 14 Marzo 2016 - 13:30

Il figlio serial killer Minghella arrestato per tentata rapina

E' successo a Pinerolo, in provincia di Torino, all'interno della stazione ferroviaria

Il figlio serial killer Minghella arrestato per tentata rapina

Ieri pomeriggio, alle 17.30, a Pinerolo (To), in piazza Garibaldi, all'interno della stazione ferroviaria, i carabinieri  hanno arrestato G.F., 18 anni, abitante a Torino, per tentata rapina e lesioni. "Non mi guardare", ha detto l'aggressore prima di colpire, senza alcun  motivo,  con una bottiglia alla testa il ragazzo per poi tentare di rubargli il cellulare. I carabinieri sono intervenuti poco dopo e Finessi si è scagliato contro di loro tentando di colpirli con calci e pugni. Il minore è stato trasportato all'ospedale di Pinerolo, per essere medicato, e Finessi è stato arrestato.  Successivamente, il giovane ha detto di essere figlio di un detenuto per omicidio. Si è quindi scoperto che il padre è Maurizio Minghella, il serial killer condannato per l'omicidio di una decina di prostitute.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ragazza diciassettenne trovata in un parco con ferite alla testa dopo notte in discoteca

La Spezia, 50enne morto a Sarzana: si indaga per omicidio

Era un architetto con una bella famiglia senza alcun precedente penale

Smog  e nebbia - panoramica stazione Centrale con Grattacieli

Smog, Appendino: Situazione grave, non è esagerato tenere le finestre chiuse

La città di Torino è maglia nera per sforamento dei livelli di polveri sottili

IL PRELIEVO AL BANCOMAT

La crisi spaventa: il denaro non circola, 38 miliardi di riserve in più

I cittadini accumulano per timore di nuove tasse, le imprese non investono perché non hanno fiducia nel futuro