Sabato 26 Agosto 2017 - 12:00

Nazionale, Nainggolan ci ripensa: Solo deluso ma non lascio il Belgio

Dopo l'ennesima esclusione da parte del ct Roberto Martinez a un match della Nazionale, il giocatore della Roma dice addio al Belgio

Serie A - Atalanta vs AS Roma

"Basta con il Belgio, così non si può andare avanti. Per me da ora c'è solo la Roma". Con queste parole al quotidiano belga Het Nieuwsblad, Radja Nainggolan annuncia l'addio alla Nazionale dopo l'ennesima sorprendente esclusione da parte del ct Roberto Martinez. "Martinez mi ha chiamato un'ora prima dell'annuncio delle convocazioni. Ha detto che lo scorso giugno, durante gli altri match di qualificazione ai Mondiali, ha avuto l'impressione che non fossi concentrato abbastanza sul Belgio e che quindi ha deciso di dare una chance agli altri. Stavo per esplodere quando ho sentito quella frase", ha aggiunto il centrocampista giallorosso.

È un Nainggolan furioso quello che ha parlato al quotidiano belga e che non riesce a comprendere le decisioni del ct dei Diavoli Rossi: "Sì, smetto perchè tutto questo non ha senso. Convoca Tielemans, che è spesso in panchina e gioca soltanto pochi minuti a settimana con il Monaco. Quando è stato assunto ha detto che i Diavoli Rossi devono giocare nei migliori campionati. Ora Witsel gioca in Cina e improvvisamente non importa più. Per me va bene, ma sono io a dover migliorare la qualità del mio gioco? Lasciamo stare...".

Il Ninja ha rivelato poi di aver incontrato il ct Martinez in vacanza a Ibiza. "Eravamo nello stesso ristorante, era seduto ad un tavolo vicino al mio. Io non l'ho visto all'inizio, ma lui sì. Non mi ha nemmeno salutato e anche io non ho detto nulla, è vero, ma come si può lavorare insieme ad una persona così?", ha detto. "Non ha senso continuare. Agli Europei ho segnato due gol. Lo scorso anno ho giocato 53 partite con la Roma, una delle migliori squadre in Serie A. Faccio sempre del mio meglio, vado d'accordo con tutto il gruppo. Eppure c'è sempre qualcosa. Quindi non vado oltre, lascio il Belgio. Ho 29 anni e non mi faranno andare più avanti. Mi dispiace dirlo, ma è così. Sono costretto a questa situazione", ha concluso Nainggolan.

Poi però su Twitter fa marcia indietro: "Quando ci sarà qualcosa di ufficiale lo saprete da me. Sono solo deluso. Non ho assolutamente ancora deciso nulla"

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FIGC, consiglio federale dopo l'eliminiazione dell'Italia ai prossimi mondiali di Russia

Calcio, Tavecchio verso le dimissioni. Lunedì 'D-day' in Figc

Il numero uno del calcio italiano potrebbe lasciare l'incarico dopo l'eliminazione della Nazionale dai prossimi mondiali

Nazionale, Ancelotti dice no alla panchina. Il procuratore: "Non è interessato"

Tavecchio in un'intervista alle 'Iene': "La debacle è tecnica, non dormo da quattro giorni"

(SP)ITALY-MILAN-FOOTBALL-FIFA WORLD CUP QUALIFIER-ITALY VS SWEDEN

Nazionale, Ventura: "Profondo dispiacere, ma le sconfitte non hanno una sola verità"

L'ex ct azzurro parla per la prima volta dopo l'esonero: "Il mio successore riporti l'Italia in alto"

La Nazionale e gli scenari futuri: all'Italia che verrà serve ancora Buffon

Un nuovo capitolo a Coverciano per il portierone? Magari non subito, ma l'ipotesi inizia a farsi strada dopo il caos post Svezia