Domenica 05 Giugno 2016 - 11:30

Il cimitero nel Mediterraneo: 890 migranti morti in 10 giorni

La denuncia della Federazione internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

Il cimitero nel Mediterraneo: 890 migranti morti in 10 giorni

La serie di naufragi degli ultimi dieci giorni nel mar Mediterraneo ha causato la morte di 890 migranti. Lo ha annunciato la Federazione internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (Ifrc) dichiarando che questo tratto di mare si sta trasformando in un 'cimitero'. "Siamo in un periodo di dolore e di vergogna. Dolore per le madri, i padri e i figli che sono morti, e vergogna perché questo accade davanti agli occhi dell'Europa", ha lamentato il segretario generale della Ifrc, Elhadj Come Sy. In totale, 1.086 persone sono scomparse o sono annegati nelle acque del Mediterraneo nel mese di maggio, dati che però non scoraggiano centinaia di migranti che ogni giorno tentano l'attraversata dalle coste del Nord Africa all'Italia e Grecia.

 

"Ancora una volta chiediamo ai governi di creare percorsi sicuri per le persone che cercano asilo. Le soluzione a questa crisi devono rispettare la nostra comune umanità", ha esortato Sy. L'appello arriva dopo che venerdì almeno 117 corpi di migranti, tra cui 81 donne e bambini, sono stati trovati lungo un tratto di costa libica, vicino alla città di Zuwara. Nell'Egeo, invece, sono circa 340 i migranti tratti in salvo dalla guardia costiera greca al largo dell'isola di Creta, dove un barcone con a bordo presumibilmente 700 persone è affondato: quattro corpi sono già stati recuperati, ma centinaia di rifugiati mancano ancora all'appello. 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Foto tratta dal profilo Twitter #SAVEAHMAD

L'accademico iraniano Djalali confessa: "Spionaggio per sabotare programma nucleare"

L'ammissione alla tv di Stato. Secondo la moglie, tuttavia, l'uomo, già condannato a morte, sarebbe stato costretto dai suoi interlocutori a leggere la confessione

Sventato attacco a San Pietroburgo grazie alla Cia. Putin ringrazia Trump

L'informazione fornita dall'agenzia ha permesso di arrestare alcuni terroristi, forse legati all'Isis, che preparavano attentati

Foto tratta dal profilo Twitter

Libano, diplomatica britannica strangolata dopo violenza sessuale

Il suo cadavere è stato trovato sul ciglio di una strada

Igor interrogato in Spagna: "Accetto processo in Italia"

Intanto, è caccia alla rete di complici che hanno concesso a Igor il russo di trasferirsi dall'Italia fino in Spagna