Giovedì 31 Agosto 2017 - 19:15

Il caprone Willy preso a schiaffi in spiaggia a Oristano VIDEO

La denuncia dell'Enpa: "E' una vergogna"

Il caprone Willy preso a schiaffi in spiaggia a Oristano

Il caprone Willy, beniamino della spiaggia Caletta di Oristano, è stato picchiato da un turista. Un vacanziero ha ripreso la scena, postandola sui social, e la malefatta non è passata inosservata. A denunciare l'accaduto è Enpa: "I bagnanti entrano nelle oasi protette e pretendono di fare i padroni senza rispetto per i veri padroni di casa - commenta l'Ente nazionale protezione animali - Per fortuna Willy, che non è un animale aggressivo, ha incassato i colpi senza reagire". Dalle immagini, diffuse anche sulla pagina Facebook della sezione provinciale Oristano dell'Enpa, si vede il caprone mentre si avvicina in tutta tranquillità ad alcuni bagnanti sotto il faro di San Giovanni di Sinis, e un uomo che, per tutta risposta, lo aggredisce colpendolo prima con un oggetto e poi prendendolo a schiaffi.

GUARDA IL VIDEO Il caprone Willy preso a schiaffi

"L'unico problema della spiaggia oristanese della Caletta, in Sardegna, sono i turisti incivili e irrispettosi della natura e degli animali. Non certo il povero caprone Willy che si è preso gli schiaffi", continuano gli animalisti, invitando "tutti alla massima disponibilità: il proprietario del caprone, affinché lo custodisca con la dovuta cura e le dovute attenzioni. Ma anche turisti e bagnanti, specie quelli che considerano Willy come una mascotte, affinché lo trattino per ciò che egli è. Un essere senziente e non un peluche. In ogni caso - conclude Enpa - non siamo disposti a tollerare alcun provvedimento discriminatorio nei confronti di Willy".

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Trattativa Stato-mafia, dopo 5 anni di processo arriva la sentenza

Stato-mafia, M5S: "Giornata storica". Berlusconi e Fi pronti a querelare pm

Una sentenza che fa discutere e che rende ancora più aspri i toni dello scontro politico

Papa Francesco in visita ad Alessano

Il Papa sulla tomba di don Tonino, profeta di speranza: "Liberatevi dal potere"

A 25 anni dalla morte del 'vescovo scomodo', l'omaggio di Bergoglio in Puglia

Trattativa Stato-mafia, dopo 5 anni di processo arriva la sentenza

Trattativa Stato-mafia, condannati Dell'Utri, Subranni e Mori. Assolto Mancino

La sentenza: 28 anni al boss Bagarella, 12 all'ex braccio destro di Berlusconi e agli ex Ros

Ascoli, auguri a Hitler su Facebook. Vicepreside si difende: "Post non era riferito a lui"

La denuncia degli Antirazzisti Piceni: "Deve essere coerente con la sua visione malata e criminale del mondo e lasciare il suo ruolo di educatore"