Lunedì 07 Novembre 2016 - 12:15

Il capocannoniere di serie A? Per i bookie Icardi insegue Higuain

Maurito torna di nuovo tra i papabili

Il capocannoniere di serie A? Per i bookie Icardi insegue Higuain

Dieci gol dopo dodici giornate, un traguardo che la scorsa stagione raggiunse dopo ventidue turni. Mauro Icardi è la nota più positiva di un'Inter in parziale ripresa dopo la vittoria sul Crotone. La doppietta segnata ai calabresi porta l'argentino in vetta alla classifica dei bomber, alla pari con Dzeko, e anche nelle quote sul capocannoniere, riporta Agipronews, Icardi è di nuovo in prima fila: sul tabellone Snai la sua quota è passata da 6,00 a 4,00, come il bosniaco e Immobile (entrambi a secco contro Bologna e Napoli), mentre in testa si conferma Higuain, fermo a 7 reti ma in lavagna a 3,50. Festeggia anche Belotti, autore di una doppietta con il Cagliari: l'attaccante del Torino è ora a 9 gol e a quota 10,00. Situazione stabile, invece, nelle scommesse sullo scudetto, dove la Juve si conferma a 1,20 seguita dalla Roma a 9,00, mentre il Napoli scivola a 10,00 alla pari con il Milan.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FIGC, Consiglio federale a Roma

Figc, tre candidati più Lotito. Al voto il 29. Rischio stallo

Il mondo del calcio fatica a rinnovarsi. In corsa Tommasi (Aic), Gravina (LegaPro) e Sibilia (Lnd) che è leggermente favorito. Cairo: "Non voterei Lotito"

Anche Sibilia in corsa per la Figc. Attesa per la decisione di Lotito

Il numero uno della Lega Dilettanti dopo l'investitura: "Io sono il nuovo, avanti fino in fondo per vincere"

GER, FC Bayern Muenchen vs SG Sonnenhof Grossaspach

Calciomercato, Inter accelera per Rafinha. Napoli, ecco Machach

Il centrocampista è più vicino ai nerazzurri, che propongono al Barcellona la formula del prestito con riscatto fissato a 20 milioni

Europa League - Zenit Saint Petersburg vs FK Vardar

Mancini e il sogno Mondiale: "Diventare ct azzurro sarebbe un onore, sogno vittoria"

In caso di nomina a tecnico azzurro, nessuna nostalgia del lavoro quotidiano, ha assicurato lo jesino