Domenica 18 Giugno 2017 - 11:30

Montanari: Rompere con la sinistra che fa le cose di destra

Nasce a Roma l'Alleanza popolare per la democrazia e l'uguaglianza

Tomaso Montanari: Rompere con sinistra che fa cose di destra

"Vogliamo rompere con la sinistra alla Tony Blair che fa il lavoro della destra". Così il prof storico dell'arte, blogger e presidente di Libertà e Giustizia, Tomaso Montanari, al Teatro Brancaccio di Roma, aprendo l'assemblea nazionale dell'Alleanza popolare per la democrazia e l'uguaglianza, dove sono riunite molte anime della sinistra, fra cui Sinistra italiana, Possibile, L'altra Europa con Tsipras, Articolo1-Mdp. "Pensiamo che ormai il Pd faccia parte della destra. Una destra non sempre moderata e con cui ogni alleanza è impossibile, ogni listone è impossibile. Chi partecipa alla formazione di questa federazione di forze civiche e partiti di sinistra non avrà niente a che fare con il Pd", ha aggiunto. "In autunno - ha annunciato - faremo una nuova grande assemblea nazionale in cui decideremo nome, progetto, simbolo, e criteri per stabilire le candidature che saranno collegio per collegio. Vogliamo formare una grande lista nazionale di sinistra, ma perché vada in porto dovremo essere centinaia di migliaia in autunno. E colgo l'occasione per dire che io non mi voglio candidare a nulla, spero ci saranno tanti cittadini che vorranno impegnarsi in questo progetto".
Montanari ha poi spiegato: "A questa assemblea abbiamo invitato anche Giuliano Pisapia, ma lui ci ha risposto: 'Non ci sono le condizioni perché io venga'. Non ci è sembrato un buon inizio, ma ha il pregio della realtà. Il nostro obiettivo finale resta una sola lista a sinistra. Aspettiamo il primo luglio una risposta chiara sulle cose: io voglio sapere cosa pensa Giuliano Pisapia sul Jobs Act e sulla Buona scuola, perché non l'ho ancora capito". Quindi, l'attacco ai 5 Stelle: "Il M5S è prigioniero di un'oligarchia imperscrutabile e nella sua agenda sempre piu xenofoba non c'è spazio per l'uguaglianza".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Camera dei Deputati - Interpellanze urgenti

Dl Dignità, duello Di Maio-Martina. M5S: "Pd è partito dei padroni"

Lo scontro si sposterà poi in aula: il provvedimento dovrebbe essere esaminato giovedì 26 luglio e ha già un migliaio di emendamenti da discutere

Il "cavallo morente" simbolo della Rai in Viale Mazzini

Nomine Rai, Salini in pole per diventare ad. Più vicina intesa M5S-Lega

L'ex direttore di La7 è il più quotato per la nomina. A discuterne, per i Cinquestelle Spadafora con la supervisione di Davide Casaleggio. Per il Carroccio c'è Giorgetti

Matteo Renzi ospite a Porta a Porta

Pd, Renzi 'indisponibile' a confronto con Di Maio. Gentiloni e Zingaretti attesi a Ravenna

La festa dell'Unità si terrà in Emilia dal 24 agosto al 10 settembre. È già polemica sull'invito al vicepremier pentastellato

Governo, festa M5s. Grillo suona la campanella

Beppe Grillo compie 70 anni. M5S lo omaggia: "Paziente 0 che ha diffuso virus"

Il fondatore del blog scherza su Twitter: "Vi aspetto su Marte per il Movimento 6 Stelle! Siamo oltre!"