Venerdì 06 Ottobre 2017 - 14:00

Il 1 dicembre esce 'On Air' dei Rolling Stones: 32 tracce degli esordi con 8 inediti

Una raccolta di registrazioni dal 1963 al 1965 di brani cantati in radio, cover e qualche pezzo mai sentito prima

Mick Jagger and Ron Wood of the Rolling Stones performs during a concert in Barcelona

'The Rolling Stones - On air'. E' il 1 dicembre la data di uscita di una selezione di registrazioni radiofoniche riconducibili agli anni formativi della band. Le canzoni in questione, otto delle quali mai registrate o pubblicate fino ad oggi, provengono dalla messa in onda di storiche trasmissioni della BBC inglese come Saturday Club, Top Gear, Rhythm and Blues e The Joe Loss Pop Show, tra il 1963 e il 1965. 'On air' sarà disponibile in Italia nei formati standard CD, Deluxe Edition doppio CD, Doppio vinile Deluxe 180 grammi.

Data l'assiduità con cui negli anni Sessanta hanno frequentato gli studi della Bbc, i Rolling Stones hanno cercato di offrire agli ascoltatori qualcosa di diverso ad ogni occasione. Così, oltre ai brani mai apparsi prima d'ora su singoli o album, il progetto contiene sette tracce che hanno debuttato sulle onde radio prima ancora che sui solchi dei dischi ufficiali. Tra le 32 tracce è presente anche 'Come On', il singolo di debutto della band e primo pezzo nella scaletta per l'iconico Saturday Club, presentato dal leggendario Brian Matthew. 'Come On' è la prima traccia estratta dall'album, disponibile ora in streaming e in digitale.

Altri momenti musicali significativi sono l'incalzante 'Fannie Mae' (in origine registrata dal bluesman Buster Brown nel 1959), 'Hi Heel Sneakers' di Tommy Tucker e 'Cops And Robbers' di Bo Diddley. La band si mostra perfettamente a suo agio al cospetto di standard del Rock 'n Roll come 'Roll Over Beethoven', 'Memphis, Tennessee' e 'Beautiful Delilah' (classici di Chuck Berry), che esprimono appieno la verve e l'energia caratteristiche della dimensione live degli Stones. Pur apprezzando l'invito della Bbc ad esibirsi sui singoli del momento, la band non si è fatta sfuggire l'occasione di mostrare un quadro più completo del proprio valore, in quanto prima formazione blues in Inghilterra in grado di riempire club e ballrooms una serata dopo l'altra.

Annidate tra cover di pezzi illustri e selezionati, si nascondono interpretazioni grezze e vibranti degli originali della giovane coppia Jagger/Richards, come '(I Can't Get No) Satisfaction', 'The Last Time' e 'The Spider And The Fly', in una forma più vicina all'elettrizzante immediatezza tipica dei concerti della band che alla versione in studio dei pezzi stessi. Se la raccolta di nuove registrazioni di master del passato 'Blue & Lonesome', pubblicata un anno fa, vedeva gli Stones tornare alle proprie radici dopo oltre 50 anni di carriera, 'On air' rappresenta idealmente l'antologia 'sorella', una raccolta di tesori selezionati e rimessi a nuovo con cura, che pone l'ascoltatore in prima linea al centro della 'tempesta primordiale'.

Per riportare in vita lo spirito originale delle canzoni al momento della prima esecuzione in radio, i nastri sono stati sottoposti ad un processo di separazione delle sorgenti audio: questo ha comportato il de-missaggio delle registrazioni e il coinvolgimento dei tecnici degli Abbey Road al fine di ricostruire, riequilibrare e re-missare i suoni strumentali e vocali di ciascuna traccia, per ottenere un sound più completo ed efficace.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Foto tratta dalla pagina Facebook degli AC/DC

Morto Malcolm Young, chitarrista e cofondatore degli AC/DC

Scomparso a 64 anni dopo una lunga malattia

Zucchero, 30 anni di carriera con 'Wanted': "Ora nuovo capitolo"

E dopo cinque anni, durante i quali in Italia ci sono stati solo gli show all'Arena di Verona, Fornaciari torna in tour

Sergio Sylvestre festeggia il Natale: esce 'Big Christmas'

Undici canzoni tipiche del periodo delle feste per tenere compagnia ai suoi fan sotto l'albero

Gianni Morandi al 40° album: "Mi piace ancora cantare l'amore"

Il traguardo con 'd'amore d'autore'. Il cantante chiama a raccolta otto autori per mettere in musica il "motore di tutte le cose"