Domenica 09 Aprile 2017 - 09:15

Igor il Russo, continua senza sosta la caccia all'uomo

L'omicida di Budrio ha fatto perdere le tracce tra le province di Bologna e Ferrara

Budrio

Ferrara, 9 apr. (LaPresse) - Continua la caccia all'uomo nei confronti di Igor Vaclavic, sospettato di aver ucciso, sparandole, una guardia ambientale volontaria di Portoverrara, e di avere ferito una guardia provinciale, ieri sera, dopo essere stato fermato per un controllo di routine in un pattugliamento antibracconaggio, sulla provinciale Mondonuovo a Trava di Portomaggiore, in provincia di Ferrara. Impegnati nelle ricerche proseguite tutta la notte carabinieri, polizia e reparti speciali. Vaclavic è il principale sospettato anche per l'omicidio del barista Davide Fabbri, avvenuto una settimana fa a Riccardina di Budrio.

"SOGGETTO CONTINUA A ESSERE IGNOTO". "E' una questione logica, ma non abbiamo elementi, e il soggetto continua a essere un ignoto a tutti gli effetti. E' un ignoto identificato con un profilo di Dna, appena avremo un riscontro su cio' che abbiamo trovato gli daremo una identità , ora l' importante è prenderlo". Così Marco Forte, sostituto procuratore di Bologna, a Sky Tg 24, sul caso di Igor Vaclavic.

 "FORSE PIU' DI UN COVO". "Potrebbe avere  più di un covo. Seguiamo ogni pista possibile e immaginabile, d'intesa con la'autorità giudiziaria". Così Andrea Desideri, comando provinciale Carabinieri Bologna, a Sky Tg 24, rispondendo al giornalista in merito a Igor Vaclavic.
"Ieri sera alle 18,50 circa sono stati sentiti esplodere diversi colpi d'arma da fuoco ieri sera" e il presunto killer  "è stato intercettato da una pattuglia e poi è stata cinturata l'area e poi da Livorno e dal battaglione Mestre sono arrivati rinforzi di unità specialistiche", ha spiegato il colonnello dei carabinieri ricostruendo la dinamica dei fatti dell'uccisione ieri sera di una guardia e del ferimento dell'altra.

INGENTI SCHIERAMENTI DI FORZE. Ingenti gli schieramenti di forze per la caccia al killer, forze di polizia, carabinieri, paracadutisti del Tuscania, Cacciatori di Calabria, unita' del Gruppo intervento speciale (Gis) per operare sia da terra che dall'aria con tiratori scelti.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

zanzara

Virus Zika, caso Bologna: attivate misure straordinarie profilassi

Si tratta di una persona rientrata da zone tropicali che ha contratto la malattia

Guido Rossi

É morto a 86 anni Guido Rossi, fu presidente Consob e Telecom

Nel 2006 è stato nominato commissario straordinario della Figc

Paolo Borsellino

Morto 'faccia da mostro': fu indagato su stragi di mafia

Aveva 71 anni, stroncato da un malore mentre era in barca

Rinfresca fino a mercoledì, poi torna il caldo sopra la media

Rinfresca fino a mercoledì, poi torna il caldo sopra la media

Durante il weekend le massime potranno di nuovo raggiungere o superare i 35 gradi