Martedì 08 Novembre 2016 - 14:15

Identificato jihadista: coordinò attacchi di Parigi e Bruxelles

Osama Ahmad Atar, 32enne belga, sarebbe la mente degli attentati

Identificato jihadista che coordinò attacchi di Parigi e Bruxelles

Il sospetto jihadista belga Osama Ahmad Atar è stato identificato dai servizi antiterrorismo belgi come presunto coordinatore degli attentati di un anno fa a Parigi e di marzo a Bruxelles. A riferirlo è il quotidiano francese Le Monde. Secondo le fonti, dal suo rifugio in Siria, Atar, alias 'Abu Ahmad', 32 anni, reclutò i due iracheni che fecero esplodere le proprie cinture vicino allo Stadio di Francia il 13 novembre 2015 a Parigi.

LEGGI ANCHE LA SCHEDA Tolosa, Parigi, Bruxelles e Nizza: gli attacchi dal 2012 a oggi

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nuove accuse per Polanski, donna denuncia: "Abusò di me a 16 anni"

Terza donna accusa Polanski: "Abusò di me a 16 anni"

I fatti risalirebbero a 40 anni fa e sono prescritti

Venezuela, liberato il violinista icona delle proteste anti Maduro

Venezuela, liberato il violinista icona delle proteste anti Maduro

Aveva denunciato che le forze di sicurezza gli avevano rotto il violino, il che aveva scatenato un'ondata di solidarietà

Trump: esame su pratiche commercio Cina

Trump, dietrofront su razzisti Virginia: ira dei Repubblicani

Il presidente ha attribuito a entrambe le parti la responsabilità per le violenze avvenute a Charlottesville, scatenando la bufera tra i suoi

Papa Francesco all'udienza del mercoledi in Vaticano

Papa Francesco chiede perdono per la mostruosità pedofilia

La dichiarazione nella prefazione del libro di Daniel Pittet, lui stesso vittima di un frate cappuccino, anticipato oggi sulla Bild in esclusiva