Giovedì 23 Giugno 2016 - 14:30

Ibrahimovic: Sono partito da un ghetto, ora sono la Svezia

Zlatan Ibrahimovic saluta così la nazionale svedese all'indomani della sconfitta con il Belgio

Ibrahimovic: Sono partito da un ghetto, ora sono la Svezia

"Sono partito da un posto che la gente chiama 'ghetto Rosengard'. Ho conquistato la Svezia, a mio modo. Io sono la Svezia". Zlatan Ibrahimovic saluta così la nazionale svedese all'indomani della sconfitta con il Belgio che ne ha sancito l'eliminazione da Euro 2016. "Un enorme ringraziamento al popolo svedese - ha aggiunto l'attaccante, che due giorni fa ha annunciato il ritiro dalla nazionale, tramite il proprio profilo Facebook - Senza di voi non sarei mai stato in grado di realizzare i miei sogni. Sarete sempre nel mio cuore giallo e blu. Vi amo".

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Coverciano, primo giorno di ritiro per la Nazionale di Roberto Mancini

Mancini alla prova del primo ritiro: "Possiamo dare molto. Buffon? Porte aperte"

Stesso discorso anche per De Rossi. Grandi speranze su Balotelli

Sampdoria - Napoli

Sarri rifiuta lo Zenit e si avvicina al Chelsea

Ma resta da risolvere il nodo di Conte, legato ai 'Blues' ancora per una stagione

TOPSHOT-FBL-LIGA-ESP-BARCELONA-REAL SOCIEDAD

Ufficiale, Iniesta al Vissel Kobe: "Sfida importante per la mia carriera"

L'ingaggio dello spagnolo sarà di circa 30 milioni di dollari

ITA, Serie A, Juventus Turin vs Hellas Verona

Buffon-Psg, nuovo incontro fra l'agente e il club a Parigi

Si continua a trattare sul possibile approdo dell'ex portiere della Juve alla squadra francese