Giovedì 23 Giugno 2016 - 14:30

Ibrahimovic: Sono partito da un ghetto, ora sono la Svezia

Zlatan Ibrahimovic saluta così la nazionale svedese all'indomani della sconfitta con il Belgio

Ibrahimovic: Sono partito da un ghetto, ora sono la Svezia

"Sono partito da un posto che la gente chiama 'ghetto Rosengard'. Ho conquistato la Svezia, a mio modo. Io sono la Svezia". Zlatan Ibrahimovic saluta così la nazionale svedese all'indomani della sconfitta con il Belgio che ne ha sancito l'eliminazione da Euro 2016. "Un enorme ringraziamento al popolo svedese - ha aggiunto l'attaccante, che due giorni fa ha annunciato il ritiro dalla nazionale, tramite il proprio profilo Facebook - Senza di voi non sarei mai stato in grado di realizzare i miei sogni. Sarete sempre nel mio cuore giallo e blu. Vi amo".

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Champions. Real Madrid V Borussia Dortmund

Pallone d'Oro: 5° trionfo per Ronaldo, raggiunto Messi

Il campione portoghese è stato premiato a Parigi. "Lavoro ogni anno per questo obiettivo"

Londra, presentazione logo e programma Europei 2020

Europei 2020, si giocherà a Roma la partita inaugurale

L'annuncio Uefa accolto con entusiasmo da Lotti e Raggi: "Una splendida notizia"

"Inter nelle fogne": bufera per frasi anti-neroazzurri su JuveTv

Un ospite dell'emittente bianconera ha insultato gli avversari a pochi giorni dalla partitissima dell'Allianz Stadium

Benevento - Milan

Benevento, Brignoli: "Ho fatto rosicare Gattuso"

Parla il portiere del Benevento, autore del gol del pareggio con il Milan segnato al 95'