Venerdì 30 Dicembre 2016 - 14:15

Ibrahimovic: Messi? E' come la Playstation, gli dai palla e salta tutti

"La 'Pulce' ha uno stile unico, ama il calcio e potrebbe giocare bene ovunque"

Ibrahimovic: Messi? E' come la Playstation, gli dai palla e salta tutti

"Messi è unico, è come giocare con la Playstation. Gli dai palla e salta tutti gli avversari. Lui è così". L'attestato di stima nei confronti della 'Pulce' argentina arriva direttamente da Zlatan Ibrahimovic, stella del Manchester United non solito a prodigarsi in complimenti verso altri giocatori. "Non so se vedremo un altro giocatore fare le cose che fa lui perché lui ha il suo stile e non credo sia possibile diventare così - ha proseguito l'attaccante svedese, che ha giocato insieme a Messi al Barcellona nella stagione 2009/10, in un'intervista rilasciata a Espn - Siamo due giocatori diversi nello stile e nel modo di giocare. Io sono quello che ha conquistato più paesi, lui è rimasto nello stesso ed è stato sorprendente. Se fa quelle cose lì può farle ovunque perché è il tipo di giocatore che ama il calcio, al punto che non avrebbe problemi a fare altrove ciò che gli riesce al Barcellona".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Inter - Roma

La prima volta della Serie A con il Var. Dai gol dubbi ai cartellini: ecco le regole

La teconologia sarà impiegata per le situazioni 'da protocollo', cioè gol, rigori, rossi diretti e scambi di identità

ISL, FIFA WM 2018 Qualifikation, Island vs Kroatien

Calciomercato, Milan-Kalinic standbye, rottura Borriello-Cagliari

E dopo oltre 24 ore di attesa finalmente la Juventus ha ufficializzato l'ingaggio di Blaise Matuidi dal Paris Saint-Germain

Conferenza stampa AIA e presentazione VAR

Calcio, al via rivoluzione Var: ma deciderà sempre solo arbitro

Una vera e propria rivoluzione per il mondo del calcio, da tanti richiesta

Piqué amaro: "Per la prima volta sento Barça inferiore al Real"

Piqué amaro: "Per la prima volta sento Barça inferiore al Real"

Il commento dopo la sconfitta nella finale di Supercoppa di Spagna