Martedì 28 Marzo 2017 - 17:15

I Paesi del gruppo Visegrad: Non accetteremo ricatto Ue su migranti

"La politica migratoria deve basarsi su un impegno fra tutti i Paesi membri, dove si tenga conto della realtà di ogni società"

I Paesi gruppo Visegrad: Non accetteremo ricatto Ue su migranti

I Paesi del gruppo di Visegrad (Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria) non accetteranno "il ricatto" sui migranti dell'Unione europea, mentre "l'attuale politica migratoria dell'Ue non ha funzionato". Lo ha affermato la premier polacca, Beata Szydlo, parlando a fianco degli omologhi degli Stati membri del gruppo a Varsavia. La politica migratoria dell'Ue, ha detto Szydlo, deve basarsi su un impegno fra tutti i Paesi membri, dove si tenga conto della realtà di ogni società.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Militanti ceceni prendono in ostaggio oltre 1000 tra donne e bambini in una scuola a Ossezia, Russia

Russia, accoltella otto passanti: Isis rivendica l'attentato

L'assalitore è un giovane del posto le autorità russe avevano scartato la pista del terrorismo

Germania, arrestati due adolescenti per attacco a Wuppertal

La polizia cerca altri due uomini di 23 e 29 anni legati ai fatti

Attentato Barcellona, continua l'omaggio floreale per le vittime

Barcellona: "La cellula voleva colpire la Sagrada Familia"

Si tratterebbe di Younes Abouyaaqoub, cittadino marocchino di 22 anni. Identificata la terza vittima italoargentina, Carmen Lopardo

Mondiali 2014, allenamento della Nazionale portoghese

Brasile, turista italiano pugnalato e ucciso dopo festino: 3 arresti

L'omicidio è avvenuto nella Regione dei Grandi Laghi, a 180 chilometri nord di Rio