Martedì 28 Marzo 2017 - 17:15

I Paesi del gruppo Visegrad: Non accetteremo ricatto Ue su migranti

"La politica migratoria deve basarsi su un impegno fra tutti i Paesi membri, dove si tenga conto della realtà di ogni società"

I Paesi gruppo Visegrad: Non accetteremo ricatto Ue su migranti

I Paesi del gruppo di Visegrad (Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria) non accetteranno "il ricatto" sui migranti dell'Unione europea, mentre "l'attuale politica migratoria dell'Ue non ha funzionato". Lo ha affermato la premier polacca, Beata Szydlo, parlando a fianco degli omologhi degli Stati membri del gruppo a Varsavia. La politica migratoria dell'Ue, ha detto Szydlo, deve basarsi su un impegno fra tutti i Paesi membri, dove si tenga conto della realtà di ogni società.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Germania, Spd in congresso straordinario a Bonn

Germania, da Spd sì a coalizione con Merkel. Schulz: "Abbiamo lottato per maggioranza"

Luce verde ai negoziati formali per formare una Grosse Koalition con i conservatori: 362 favorevoli e 279 contrari

Iraq, ondata di autobombe a Baghdad

Cittadina tedesca affiliata all'Isis condannata a morte in Iraq

È la prima volta che il Paese emette una sentenza di questo tipo nei confronti di una donna europea

Papa Francesco in Perù

Pedofilia, O'Malley critica il Papa: "Addolora sua difesa di Barros"

Il cardinale di Boston presidente della commissione della Santa sede contro gli abusi sui minori prende le distanze da Bergoglio

Repubblica Ceca, incendio in hotel in centro Praga: 4 morti

Due erano feriti in gravi condizioni che non ce l'hanno fatta. Il fuoco è stato domato dopo due ore