Mercoledì 02 Novembre 2016 - 14:45

I documenti di Giulio Regeni presto torneranno alla famiglia

Il pm Colaiocco era tornato al Cairo per incontrare i colleghi egiziani

I documenti di Giulio Regeni presto torneranno alla famiglia

Verranno presto restituiti ai genitori di Giulio Regeni il passaporto, due tesserini universitari e il bancomat del ricercatore friulano ucciso in Egitto nove mesi fa. I documenti recuperati dalla polizia cairota lo scorso 24 marzo sono stati consegnati dal procuratore generale della Repubblica Araba d'Egitto Nabil Ahmed Sadek al pm Sergio Colaiocco che ieri si è recato al Cairo per un incontro con i colleghi egiziani responsabili dell'inchiesta.

Entro dicembre si terrà un nuovo incontro, a Roma, tra i magistrati dei due Paesi per fare il punto sulle indagini. Ma non è ancora nota la data del vertice né quella dell'incontro tra il procuratore generale Sadek e i genitori di Giulio: lo scorso 8 settembre, durante l'ultima riunione a Roma tra inquirenti egiziani ed italiani che indagano sulla vicenda, Sadek aveva espresso il desiderio di incontrare di persona i genitori del ricercatore per esprimere loro "l'impegno e la volontà di giungere alla scoperta e alla punizione dei colpevoli di un così grave delitto".

Il cadavere di Giulio Regeni, 28 anni, è stato ritrovato 3 febbraio scorso alla periferia del Cairo, lungo la strada che collega la capitale egiziana ad Alessandria.

A nove mesi dall'omicidio l'autorità giudiziaria egiziana non ha ancora fornito una pista ritenuta credibile dagli inquirenti italiani che hanno seguito l'inchiesta del Cairo grazie a un team formato da polizia e carabinieri, di Sco e Ros, che per oltre due mesi ha seguito le indagini sul posto senza però essere autorizzato a ricerche autonome.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Roma, trovato cadavere della studentessa cinese scomparsa

Roma, trovato il cadavere della studentessa cinese scomparsa

Il copro era vicino alla ferrovia, la ragazza potrebbe essere stata investita da un treno

'Ndrangheta, 14 arresti: fermato anche sindaco Bova Marina

'Ndrangheta, 14 arresti: fermato anche sindaco Bova Marina

Maxi blitz dei carabinieri di Reggio Calabria

Papa avverte: Oggi mancano leader, ma l'Europa ne ha bisogno

Papa: Oggi mancano leader, ma l'Europa ne ha bisogno

Il Pontefice contro l'ipocrisia dei governi: "Diciamo 'Mai più guerra' ma intanto fabbrichiamo armi"

Istat, il 28,7% dei residenti in Italia è a rischio povertà

Istat, il 28,7% dei residenti in Italia è a rischio povertà

Cresce anche il divario tra le famiglie ricche e quelle povere