Martedì 22 Dicembre 2015 - 20:30

I consigli della dietista per Natale: Vietato fare il bis

Superare le feste senza prendere troppi chili? Ecco i trucchetti più efficaci secondo la dottoressa Maria Cristina Varotto, dietista del Centro medico Santagostino di Milano

110221-161948_0002.jpg

Siete pronti per Natale ma avete paura di prendere qualche chiletto di troppo? Le regole per godere della buona cucina senza rinunciare alla linea sono due: non eccedere e fare delle scelte dettate dalla consapevolezza. Parola della dottoressa Maria Cristina Varotto, dietista del Centro medico Santagostino di Milano. "Nonostante il periodo di vacanza sia lungo, i giorni di festa sono pochi e solo in quelli è concesso consumare pasti ipercalorici rispetto alla quotidianità. Vietato consumare gli avanzi, chiedere il bis e lasciarsi andare agli spiluccamenti (grissini, salatini, patatine, pizzette)".

I PIATTI DA EVITARE. Su che tipo di menù è consigliabile puntare? Scegliere antipasti a base di pesce e verdure piuttosto che a base di affettati e formaggi, prediligere cotture al vapore, al forno, arrosto, piuttosto che fritture, e accompagnare i secondi con verdure piuttosto che con patate. "Per quanto riguarda i condimenti - avverte l'esperta - evitare di consumare intingoli, salse e di aggiungere olio alla pietanza già impiattata, è un modo per non assumere più grassi di quanti il nostro corpo abbia bisogno, evitando così che si depositino. Consumare un solo dolce a pasto, scegliendo tra le varie proposte, è un buon compromesso per non eccedere con i carboidrati semplici ma gustare in compagnia il simbolo di queste feste: per questo vi consiglio il panettone, il meno calorico tra tutti".

NON ESAGERARE COL BERE E MASTICARE BENE. Per brindare tutti insieme, aggiunge la specialista, scegliere tra 1-2 bicchieri di vino durante il pasto o uno di spumante o un bicchierino di superalcolico. E poimasticare bene e mangiare lentamente sono regole sempre valide che permettono di assaporare i cibi e di dare il tempo al nostro corpo di raggiungere il senso di sazietà. "Mantenere un buono stato di idratazione - continua Varotto -, consumando tra 1,5 e 2 litri di acqua al giorno, ci aiuta a tenere a bada la voglia di eccedere. Inoltre per bilanciare i gli introiti calorici con il consumo energetico è vivamente consigliato approfittare dei giorni di vacanza per programmare delle passeggiate, anche solo da mezzora al giorno tutti i giorni". Ecco, allora, un menù salutare consigliato dalla dietista: antipasto con cestini croccanti di melanzane e zucchine, risotto allo champagne per primo, secondo di pesce come il branzino agli agrumi oppure di carne come l'arrosto di lonza con funghi, una porzione di panettone come dessert.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Lotta all'obesità infantile: il Regno Unito vieta il junk food alle casse

In Italia il problema è in calo, ma il dato resta tra i più alti in Europa

Folic acid and birth defects rates

Spina bifida, due feti operati al Policlinico di Milano

Eccezionali interventi (primi in Europa) di chirurgia intrauterina. Gli interventi (5 ore l'uno) alla 25esima settimana

Fuma Parei 2018 a Torino per la legalizzazione della cannabis

Salute, il Consiglio Superiore di Sanità dice 'no' alla vendita della cannabis light

Per il Css "non si può escludere la pericolosità del Thc anche a basse concentrazioni in alcuni soggetti"

LGBT in work study

La transessualità non è una malattia, patologica la dipendenza da gioco

L'Organizzazione mondiale della sanità ha aggiornato la lista dei disturbi mentali: esce l'incongruenza di genere ed entra la ludopatia