Domenica 01 Gennaio 2017 - 20:30

'Hollywood' diventa 'Hollyweed': così si celebra la cannabis legale

L'azione per celebrare la legalizzazione della marijuana. Un precedente nel 1976

'Hollywood' diventa 'Hollyweed': ignoto l'autore dello scherzo

Scherzo nella notte di Capodanno a Los Angeles, dove qualcuno ha cambiato la celebre scritta 'Hollywood', facendola diventare 'Hollyweed', in chiaro riferimento alla marijuana (weed in slang), il cui possesso, consumo e vendita è legale a partire da oggi nello Stato della California. Attorno a mezzanotte, un individuo è salito sulla collina e ha coperto con due teli neri una parte delle lettere 'o', facendole così diventare 'e', come ha spiegato alla Cbs la ditta di sicurezza Trudeau, che si occupa della vigilanza sulla celebre insegna.

La polizia di Los Angeles ha ora in programma di controllare i video per identificare il responsabile. Il cartello era già stato in passato oggetto di molti atti di vandalismo. E il primo gennaio 1976 la scritta era stata modificata proprio in 'Hollyweed'. In quel caso l'azione fu opera di Danny Finegood che voleva così celebrare l'entrata in vigore di una legge che depenalizzava il possesso di cannabis in California.
 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Premiere di Molly's Game a Londra

Idris Elba prossimo James Bond? L'attore alimenta le voci su Twitter

Un cinguettio semplice, ma molto significativo

GERMANY-BERLINALE-FILM-CHATRIAN

Locarno Festival, Pardo d'oro al regista singaporeano Yeo Siew Hua per A land imagined

Tra i grandi ospiti di quest'anno Ethan Hawke e Ted Hope, Meg Ryan, Bruno Dumont e la masterclass di Kyle Cooper

PARIS -  David Cronenberg

Venezia 75, "M. Butterfly" e master class per Leone alla carriera a Cronenberg

Il film sarà proiettato in versione originale con sottotitoli italiani giovedì 6 settembre

Notte degli Oscar 2018 .I premiati

Grandi novità per gli Oscar: arriva la statuetta per i film popolari

L'Academy annuncia di voler anche anticipare l'edizione del 2020