Venerdì 01 Settembre 2017 - 07:30

Harvey raggiunge Mississippi. Trump dona un milione

La tempesta continua a far paura e ora si abbatte su altri Stati. Salgono a 44 le vittime

Harvey si sposta su Mississippi e Tennessee. Trump dona un milione di dollari

Dopo aver devastato il Texas e la Lousiana, Harvey si sposta con il suo carico di pioggia verso altri Stati. Secondo quanto comunica il National Hurricane Centrer, la depressione tropicale interesserà nelle prossime ore le valli del basso Mississippi e del Tennessee, per poi toccare anche la valle dell'Ohio e gli Appalachi. 

Il presidente Usa Donald Trump intende donare 1 milione di dollari per finanziare la ricostruzione e gli aiuti dopo l'uragano. Trump, assieme alla moglie Melania, domani visiterà Houston e  Lake Charles, in Lousiana. Per affrontare i danni, inoltre, il governo degli Stati Uniti chiederà al Congresso fondi di emergenza.

A causa degli allagamenti dovuti alle piogge, ieri due esplosioni si sono verificate nell'impianto chimico Arkema di Crosby, a circa 50 chilometri a nordest di Houston, con conseguente evacuazione dell'area. Quando si è abbattuto sul Texas venerdì, Harvey era il più potente uragano che abbia colpito lo Stato in mezzo secolo. È poi stato declassato a depressione tropicale mentre si trovava vicino a Monroe, in Louisiana. Nonostante si sia indebolito, per il servizio meteo nazionale la minaccia non è ancora esaurita e la guardia non può essere abbassata.

Loading the player...

LA TEMPESTA PIU' COSTOSA. Per Joel N. Myers, presidente della compagnia meteorologica AccuWeather, Harvey potrebbe essere il disastro naturale più costoso in termini economici della storia Usa. I danni, ha stimato, potrebbero arrivare a 160 miliardi di dollari. Altri analisti hanno stimato cifre sotto i 100 miliardi di dollari. Tra essi, Moody's Analytics per il Texas sudorientale ha ipotizzato fra 51 miliardi e 75 miliardi di dollari.

LE VITTIME. Il bilancio delle vittime sale man mano che l'acqua recede e i soccorritori hanno accesso alle zone allagate. I morti sono sinora 44, mentre 32mila persone sono state costrette a lasciare le loro case e spostarsi nei rifugi. I soccorritori hanno portato in salvo 10mila persone dalle case allagate, mentre le ricerche proseguono. I vigili del fuoco di Houston cercheranno casa per casa eventuali sopravvissuti e vittime, hanno annunciato, mentre molti abitanti si sono uniti come volontari alle ricerche. La polizia della contea di Harris ha dichiarato che 17 persone sono disperse.

L'ALLARME RESTA ALTO. I fiumi e i bacini in Texas sono a livello di allagamento oppure vi si avvicinano, e le autorità hanno messo in guardia sul fatto che l'acqua alta resterà un pericolo nei prossimi giorni. Le autorità della contea di Fort Bend, in Texas, hanno ordinato l'evacuazione delle zone vicine al Barker Reservoir a 32 chilometri da Houston, che minaccia di straripare.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Egitto, attacco alla moschea nel Sinai: almeno 54 morti e 80 feriti

Preso di mira il tempio di Al-Arish. I terroristi hanno lanciato bombe e sparato sui fedeli in fuga

Homeless report

Senzatetto le dà i suoi ultimi 20 dollari per la benzina. Lei sul web ne raccoglie per lui 114mila

L'incontro tra Kate e Johnny. Con i soldi ora potrà comprarsi una casa e lasciare la strada

FILE PHOTO: Former Paralympian Oscar Pistorius appears for sentencing for murder of Reeva Steenkamp at the Pretoria High Court

Pistorius, sentenza più che raddoppiata in appello: 13 anni per l'omicidio della fidanzata

L'atleta il 14 febbraio 2013 ha sparato quattro colpi alla modella Reeva Steenkamp. La famiglia della vittima: "C'è giustizia"

Spagna, la policia nacional lascia le città catalane

Barcellona, 34enne italiano morto accoltellato durante una rissa

È deceduto in ospedale, dove era arrivato in stato critico