Giovedì 07 Settembre 2017 - 19:45

Hamsik: "Non lascio Napoli, voglio strappare record a Maradona"

Intervistato dal giornale tedesco Kicker, Marek Hamsik ha fatto il punto sugli obiettivi di questa stagione

2018 World Cup Qualifications - Europe - England vs Slovakia

Con la pausa delle nazionali ormai alle spalle si torna a pensare alla Serie A. Doppia seduta quest'oggi al Centro sportivo di Castel Volturno per il Napoli, che si prepara per la sfida di domenica sera (ore 20.45) allo stadio Dall'Ara contro il Bologna. Ma oggi è stato anche il giorno delle parole di Marek Hamsik, che sulle pagine del giornale tedesco Kicker ha fatto il punto sugli obiettivi di questa stagione.

LA GRINTA DEL CAPITANO - "Sarebbe pazzesco superare il record di gol di Maradona e vincere lo scudetto nella stessa annata - ha detto il capitano azzurro - Diego a Napoli è un idolo e sarebbe splendido stare avanti ad uno così. Lo scudetto? È il vero obiettivo stagionale: ci crediamo, anche perché il campionato sarà molto equilibrato e saremo in cinque a puntare il primo posto. Al momento però mi basta strappare il record a Maradona (ride ndr.)".

FUTURO AZZURRO - E sul suo futuro professionale lo slovacco sembra avere le idee abbastanza chiare: "Nel calcio è difficile perché non si sa mai cosa accade, ma io comunque non penso a lasciare Napoli. In passato ho rifiutato offerte di Juventus e Milan perché non mi sentivo pronto, ma sono contento di essere rimasto, sia dal punto di vista professionale che da quello umano. Potrei anche finire la carriera qui, magari dopo aver vinto uno scudetto. Ma spero di non dover aspettare i 40 anni…" ha ammesso il fuoriclasse slovacco.

CAPITOLO FORMAZIONE - In vista di Bologna buone notizie per Maurizio Sarri che quest'oggi ha potuto lavorare con il gruppo al completo, visto il ritorno di Nikola Maksimovic dal doppio impegno con la nazionale serba. Ancora da valutare le condizioni fisiche di Jorginho, che aveva saltato un paio di allenamenti per un problema al piede; già in preallarme Diawara, in vantaggio per partire titolare contro la sua ex squadra. Rischio turnover anche per Insigne e Hamsik, rientrati stanchi dalla nazionale e forse preservati (almeno in parte) per la trasferta di Champions di mercoledì prossimo contro lo Shakhtar Donetsk. Al loro posto pronti a partire dal 1° minuto Arek Milik (con Mertens spostato a sinistra) ed il brasiliano Allan.
 

Scritto da 
  • Vincenzo Guarcello
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Calcio, notte di festa a Napoli tra cori e fuochi: in 15mila a Capodichino

Tanti tifosi nelle strade a cantare a squarciagola per festeggiare l'1-0 contro la Juventus

Juventus vs Napoli

Le pagelle di Juve-Napoli. Koulibaly più alto di tutti

Tra i bianconeri si salvano in pochi. Disastro Dybala. Azzurri tutti (tranne Mertens) sopra la sufficienza. Bravi Sarri e Rocchi

Juve-Napoli, da Insigne a Higuain, da Costa a Milik: le chiavi del match

Ore di riflessione per Sarri e Allegri in vista del big match