Domenica 25 Giugno 2017 - 20:30

Hamilton replica a Vettel: Un campione del mondo non si comporta così

"Non è vero che ho frenato improvvisamente. Probabilmente lui non ha guardato cosa stavo facendo"

Hamilton replica a Vettel: Un campione del Mondo non si comporta così

"Ovviamente mi è stata posta molte volte questa domanda e non ho una vera risposta: è visibile cosa è successo, è chiaro quello che è accaduto. Posso solo dire che non è la condotta che ci si aspetta da un quattro volte campione del mondo, ma è andata così". Così Lewis Hamilton replica a Sebastian Vettel dopo il contatto nel Gran Premio di Azerbaijan, a Baku. "Non è vero che ho frenato improvvisamente. La safety car è passata in quel punto varie volte. In quella curva non vedevo le luci e quindi dovevo controllare il passo. Probabilmente lui non ha guardato cosa stavo facendo", ha aggiunto il pilota inglese della Mercedes a Sky.

"Ho recuperato dai problemi che ho avuto e ho lottato, ma non potevo fare di più. Posso dire con il cuore in mano che ho dato tutto quello che potevo dare e speriamo di poterlo dimostrare anche la prossima gara", ha concluso Hamilton.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

Terzo Dani Pedrosa sull'altra Honda. Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

Meglio del 'Dottore' ha fatto con l'altra Yamaha Maverick Vinales, quarto a mezzo secondo da Lorenzo

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere: Rossi risale al quinto posto

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere

Terzo a sorpresa Andrea Iannone a 484 millesimi dallo spagnolo

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

Quarto al traguardo: "Sono contento, stavolta la responsabilità non è tutta mia, ce la dividiamo..."